Napoli, emergenza ospedali. La lettera al Premier Draghi: “Aprite un Pronto Soccorso al Policlinico”

di Rosaria Claudia Romano
6 giorni fa
4 Maggio 2021

Con una lettera al presidente del Consiglio, Mario Draghi, e al ministro della Salute, Roberto Speranza, Cittadinanzattiva Campania  chiede l’apertura di un Pronto Soccorso al Policlinico.

Cittadinanzattiva richiede: “l’apertura del pronto soccorso presso il policlinico Federico II di Napoli per esaudire le necessità assistenziale dei malati della città di Napoli e le necessità di formazione degli studenti della scuola di Medicina dell’Università Federico II”.

La Lettera di Cittadinanzattiva Campania

Nella lettera alcune richieste, scritta ed inviata anche ai vertici delle autorità istituzionali e sanitarie della Regione Campania.

Cittadinanzattiva spiega che “nel corso degli ultimi anni, a più riprese, è stato chiesto che il policlinico Federico II si dotasse di un servizio di pronto soccorso generale.

Una necessità che negli ultimi tempi si è resa ancora più indispensabile per la chiusura di diversi pronto soccorso in ambito cittadino. Quelli dell’Ascalesi, del San Gennaro, degli Incurabili, e dell’Annunziata.”

Nella lettera: “affollamento insostenibile”

La chiusura di questi luoghi: “ha determinato un grave ridimensionamento dei servizi di emergenza.

Provocando un affollamento ormai non più sostenibile presso il pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli e degli altri pronto soccorso, ormai insufficienti, presenti in città”.

Il segretario generale di Cittadinanza Attiva, Lorenzo Latella, ha sottolineato inoltre che “l’esigenza di un pronto soccorso presso il Policlinico federiciano scaturisce dalla necessità di dare la possibilità di accesso diretto agli ammalati. Di rispondere alla domanda di bisogno della cittadinanza soprattutto per le situazioni di emergenza dei pazienti affetti da malattia rara.

Questi a migliaia, sono seguiti dai molteplici reparti di eccellenza ad alta specialità dell’Azienda policlinico Federico II e, in particolare, per i pazienti in ambito neurologico”

Ancora in Campania

Minacce per obbligare a pagare: arrestato un Maresciallo della Finanza

Due gli uomini arrestati per minacce, concussione, reati di falso. Tra questi c’è anche un Maresciallo della Guardia di Finanza. Entrambi sono arrestati Sezione Anticorruzione del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli. Questa è specializzata in investigazioni su reati contro la Pubblica Amministrazione, al termine di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord.
Leggi anche: Usa, armato tenta di entrare nella Cia. Fermato con la forza dagli agenti dell’FBI
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo