Usa, armato tenta di entrare nella Cia. Fermato con la forza dagli agenti dell’FBI

di Rosaria Claudia Romano
1 settimana fa
4 Maggio 2021

Usa, un intruso prova ad entrare nella sede della Cia generando tensione a Langley, nello stato di Washington.

Usa, uomo tenta di accedere alla Cia

Un uomo al volante di un auto ha tentato di entrare nel complesso della Cia a Langley, ma e’ stato bloccato dalle guardie di sicurezza al cancello principale.

Dopo uno stallo di alcune ore è uscito dalla macchina brandendo un’arma ed è stato colpito dagli agenti. Il ferito è stato subito trasportato in ospedale, le sue condizioni al momento non sono conosciute.

Stando a quanto riferito dalla stampa, l’uomo soffre di disturbi mentali e già in precedenza aveva cercato di accedere al complesso della Cia. Ieri si è presentato in tarda mattinata al cancello senza pass per entrare, ma è stato ovviamente bloccato; agli agenti ha fatto dichiarazioni e ha detto di avere un ordigno in auto.

Ne è conseguito un lungo negoziato per convincerlo ad arrendersi, ma senza esito.

Usa, la colluttazione

La conclusione è giunta quando ore dopo l’uomo è uscito dalla macchina con una pistola tra le mani, ma è stato colpito dagli agenti.

Esistono precedenti

L’attenzione al quartier generale della Cia è molto alta, soprattutto negli ultimi anni. Nel 1993 un pakistano uccise due membri dell’agenzia, ferendone altri tre mentre attendevano al semaforo vicino all’ingresso principale. L’uomo venne arrestato solo quattro anni dopo, espatriato negli Usa e processato. L’uomo fu condannato a morte.

L’incidente, definito dall’Agenzia d’intelligence “una situazione di sicurezza”, ha provocato il blocco dell’area e il dispiegamento di un gran numero di forze dell’ordine.
Leggi anche: Denise Pipitone, 50mila dollari a chi darà notizie. L’offerta di Tony di Piazza
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo