Connect with us

campania

Napoli, caos centrosinistra: diventa un caso la candidatura di Manfredi

Pubblicato

il

Napoli Manfredi

Caos candidatura nel centrosinistra per le prossime elezioni amministrative a Napoli. Nelle ultime ore il nome caldo è stato quello di Gaetano Manfredi, ex Ministro dell’Università nel Governo Conte nonché già rettore dell’Università Federico II.

Nella giornata di ieri, in una riunione aperta ai rappresentanti delle 8 liste che appoggiano il governatore campano Vincenzo De Luca in consiglio regionale (esclusi dalla riunione il PD e le liste della sinistra), è emerso proprio il nome di Gaetano Manfredi come candidato di bandiera per le elezioni a sindaco.

Sempre durante la riunione delle liste “deluchiane” è nato il caso di un documento finale per avanzare in via ufficiale la proposta Manfredi. Come riportato da Il Corriere del Mezzogiorno, il nome dell’ex rettore è prima apparso nel documento finale, salvo poi essere occultato.

Manfredi, la proposta contro Fico di De Luca

La candidatura di Manfredi come primo cittadino partenopeo resta ancora un rebus. L’area dei “deluchiani” presenta il nome dell’ex ministro contro la candidatura forte dei 5 Stelle, Roberto Fico.

Proprio questa mattina, durante il programma L’aria che tira di La7, sul nome di Roberto Fico è arrivata però una presa di posizione da parte di Luigi di Maio che sa di frenata. Il Ministro degli Esteri ha sottolineato: “Fico ha tutta la mia stima, le sue decisioni le prenderà. Non tiriamolo per la giacca”.

Sempre in queste ore, sulla questione sindaco, è intervenuto inoltre lo stesso Manfredi con parole di estrema diplomazia: “Si parla troppo delle persone e troppo poco di quello che davvero serve alla città”. “Chi sarà il candidato del centrosinistra è un tema secondario – prosegue Manfredi – Napoli non va lasciata sola”.

Il rebus del candidato centrosinistra a Napoli

Con una profonda frattura tra le parti, ad oggi, pare improbabile un accordo immediato sul candidato del centrosinistra alle prossime amministrative.

I fronti della battaglia sono difatti molteplici con i giochi di potere che partono da una possibile alleanza tra PD e 5 Stelle – come auspicato dai leader dei rispettivi partiti, Enrico Letta e Giuseppe Conte – ad un desiderio di rivalsa sul suo stesso partito da parte del governatore Vincenzo De Luca.
Leggi anche: Reddito di cittadinanza: doppia ricarica a maggio. Ecco i beneficiari, tutte le novità
Metti like alla pagina 41esimoparalllo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)