Milano, schianto tra auto e moto. Leonardo Mancuso perde la vita a 17 anni. Grave la ragazza che viaggiava con lui

di redazione
2 mesi fa
10 Maggio 2021

MILANO. E’ Leonardo Mancuso il ragazzo 17enne morto nello schianto della sua moto contro un Suv. L’incidente è avvenuto sabato sera scorso a Milano Marittima. Coinvolta anche una ragazza, di 17 anni anche lei, ricoverata attualmente in ospedale e in prognosi riservata.

L’incidente a Milano Marittima

Secondo una prima ricostruzione degli agenti del Nucleo Infortunistica della Polizia locale, l’incidente è avvenuto nella serata di sabato scorso viale 2 Giugno a Milano Marittima.

Poco dopo le 22 Leonardo stava percorrendo la strada quando all’incrocio con via III Traversa Pineta è stato colpito da un Suv mentre era in sella alla sua moto, con lui anche un ragazza.

Lo schianto è stato violentissimo e purtroppo per il giovane residente a Forlimpopoli non c’è stato nulla da fare.

Quando i soccorritori del 118 sono giunti sul posto con due ambulanze e due auto mediche, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane alla guida della due ruote.

La ragazza che viaggiava con lui è stata trasportata all’ospedale “Bufalini” di Cesena dove si trova tutt’ora ricoverata in prognosi riservata.

Soccorso anche il conducente del Suv che è stato trasportato all’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti per i rilievi del caso gli agenti del Nucleo Infortunistica della Polizia locale di Cervia-Milano Marittima.

Secondo una prima ricostruzione sembra che lo scontro tra il Suv Hyundai Tucson e la moto del 17enne, una Benelli 125, sia avvenuto per una mancata precedenza.

La Pm di turno Lucrezia Ciriello ha aperto un fascicolo per l’ipotesi di omicidio stradale e disposto anche il sequestro dei mezzi. Nelle prossime ore sono inoltre attesi i risultati degli esami tossicologici. Fonte: Fanpage
Leggi anche Cardito, Vincenzo Angelino ucciso dal Covid in pochi giorni. Intera città in lutto
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo