Brescia, auto e moto si scontrano violentemente. 22enne finisce in ospedale: nello schianto coinvolta anche una ragazza

di Rosaria Claudia Romano
1 settimana fa
11 Giugno 2021

MONTICHIARI (BRESCIA). Un brutto incidente quello in cui è rimasto coinvolto un ragazzo di 22 anni. La moto su cui viaggiava si è scontrata frontalmente con un’automobile in via Mantova.

Brescia, in un incidente un 22enne resta ferito

L’episodio è avvenuto stamani, intorno alle 10 del mattino. Un motociclista di 22 anni, residente nel paese di Montichiari, svoltando ad un incrocio in via Mantova, ha preso in pieno un’automobile, cadendo con violenza sull’asfalto.

Sul posto sono giunti i soccorsi, due ambulanze a un’automedica, che hanno prestato aiuto sia al giovane ragazzo che alla trentenne alla guida dell’auto.

Il trasporto in ospedale: una 30enne coinvolta

Il 22enne, portato con urgenza in ospedale ma che non versa in condizioni critiche, ha riportato diverse fratture. Coinvolta nello schianto anche una ragazza di trent’anni alla guida dell’auto, le cui condizioni non sono note.

Presenti sul posto per i rilievi previsti dalla legge la Polizia Locale di Montichiari. (Fonte: BresciaToday)

Ancora Cronaca
A Cassino

CASSINO. Vittorio è morto schiacciato tra le lamiere a soli 42 anni. Era un autotrasportatore di Cassino, rimasto vittima di un atroce incidente avvenuto il 10 giugno sull’autostrada A13 Bologna-Padova, nel tratto Occhiobello Villamarzana.

Cassino, Vittorio perde la vita in un tragico incidente

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i vigili del fuoco , nello svicolo autostrada A13 in direzione nord. I pompieri sono accorsi da Rovigo e Ferrara con tre automezzi tra cui l’autogrù, mettendo in sicurezza le auto e utilizzando le cesoie per estrarre le vittime delle tre mezzi pesanti schiantatesi.

Purtroppo, nonostante i soccorsi intervenuti quasi immediatamente, per l’uomo non c’è stato niente da fare.

Era papà di tre splendide bambine

Vittorio Miele era un uomo stimato e ben voluto da tutti in città. Lascia Veronica, sua moglie, e tre bambine piccole. Oltre alla sua morte, c’è la beffa della sparizione del portafogli di Miele, contenente oltre i documenti anche una buona parte del suo stipendio.
Leggi anche: Torino, uccide il padre violento per difendere la mamma: Alex 19 anni rischia il carcere. Lo zio lo accusa e gli chiede i danni
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo