Cassino, Vittorio Miele morto in un incidente tra camion. Dopo la tragedia, l’assurdo: sparisce il portafogli con i soldi

di Rosaria Claudia Romano
1 settimana fa
11 Giugno 2021

CASSINO. Vittorio è morto schiacciato tra le lamiere a soli 42 anni. Era un autotrasportatore di Cassino, rimasto vittima di un atroce incidente avvenuto il 10 giugno sull’autostrada A13 Bologna-Padova, nel tratto Occhiobello Villamarzana.

Cassino, Vittorio perde la vita in un tragico incidente

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i vigili del fuoco , nello svicolo autostrada A13 in direzione nord. I pompieri sono accorsi da Rovigo e Ferrara con tre automezzi tra cui l’autogrù, mettendo in sicurezza le auto e utilizzando le cesoie per estrarre le vittime delle tre mezzi pesanti schiantatesi.

Purtroppo, nonostante i soccorsi intervenuti quasi immediatamente, per l’uomo non c’è stato niente da fare.

Era papà di tre splendide bambine

Vittorio Miele era un uomo stimato e ben voluto da tutti in città. Lascia Veronica, sua moglie, e tre bambine piccole. Oltre alla sua morte, c’è la beffa della sparizione del portafogli di Miele, contenente oltre i documenti anche una buona parte del suo stipendio.

La raccolta fondi dopo il furto

Per sostenere la sua famglia, la città di Cassino ha avviato una raccolta fondi con la parrocchia di Sant’Agostino e nel bar centrale.

Altri i feriti

Le operazioni di soccorso sono terminate intorno alle ore 22 del 10.

Successivamente all’incidente, in cui erano coinvolti tre mezzi pesanti, oltre al decesso di Vittorio Miele, si sono registrati anche altri feriti.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorsi e i meccanici, pattuglie della polizia Stradale e il personale della Direzione 3° Tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia. (Fonte FrosinoneToday)
Leggi anche: Trieste, Paolo muore a 42 anni in un incidente. Era andato ad acquistare lo scooter su cui ha perso la vita: “Una ferita che non si rimargina”;
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo