Trapani, bimbo di un anno si ustiona con acqua bollente: è in codice rosso. Le sue condizioni sono gravi

di Claudio Oreste Menafra
1 settimana fa
11 Giugno 2021

Trapani. Una vicenda tragica. Le dinamiche sono ancora tutte da accertare e i rilievi sul campo sono appena iniziati. Si attendono le notizie dalle prime indagini.

Un bambino è stato vittima di una tremenda ustione per cui è stato necessario trasportarlo urgentemente all’ospedale in codice rosso.

Un orrore improvviso quello che ha scosso l’intera famiglia che ora sta trascorrendo ore di apprensione per la povera creatura.

Ha riportato ustioni di secondo grado ed è stato necessario il trasferimento in elisoccorso all’ospedale “Cannizzaro” di Catania per T.S..

Il bambino di Trapani

Il bambino, un maschietto, è di appena un anno di vita, e ha subito forti danni all’epidermide. E’ residente a Vita, nel trapanese dove tutti stanno supportando la famiglia come meglio possono.

Il bimbo si è procurato le ferite con acqua calda durante un incidente domestico. Da chiarire le dinamiche dell’incidente, forse si trattava dell’acqua di ebollizione della cucina.

Prima è stato trasportato con un’ambulanza del 118 all’ospedale di Salemi, poi a Castelvetrano per i primi accertamenti.

Poi il primo vero intervento dei medici dell’area d’emergenza che hanno cercato di tamponare e inibire gli effetti della bruciatura sulla pelle.

Infine lo hanno trasferito in elisoccorso al centro grandi ustioni dell’ospedale di Catania, a causa della mancanza di posti al centro ustioni del “Civico” di Palermo (La Repubblica).
Leggi anche Impatto violento in strada, Pasquale e Chiara sono i due fidanzati morti nell’incidente: “Salite al cielo prendendovi la mano”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo