Connect with us

cronaca

Torvaianica, malore improvviso mentre fa il bagno: è morto Nicola Arboretto a 65 anni

Pubblicato

il

È morto Nicola Arboletto, romano di sessantacinque anni, mentre si trovava sulla spiaggia di Torvaianica per una giornata di vacanza domenicale.

Una tragedia avvenuta ieri pomeriggio, domenica 27 giugno, intorno alle ore 17:30 in uno stabilimento balneare sul Lungomare delle Meduse.

Stando a quanto si apprende, l’uomo stava facendo il bagno, quando si è improvvisamente accasciato in acqua, probabilmente a causa di un malore.

Dopo essere stato riportato a riva dal bagnino presente in spiaggia, sono intervenuti i soccorsi del 118, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della Stazione locale e della Guardia costiera per risalire alle cause che ne hanno provocato il decesso.

Secondo quanto ricostruito dai militari, il sessantacinquenne Nicola Arboletto si stava godendo una giornata di mare in uno stabilimento balneare di Torvaianica in compagnia del figlio, quando si è sentito male un attimo prima di tuffarsi in acqua.

L’assistente bagnante ha subito recuperato l’uomo e l’ha steso sulla spiaggia per praticargli le manovre di primo soccorso.

Dramma a Torvaianica

Nel frattempo è intervenuto il personale medico del 118 e l’hanno fatto atterrare in spiaggia anche una eliambulanza per il trasporto in ospedale.

A nulla sono valsi i tentativi di rianimare il sessantacinquenne, morto poco tempo dopo l’intervento dei soccorsi.

Il soccorso è stato celere e prontamente eseguito, purtroppo l’uomo era già morto quando gli operatori sono arrivati per prestare aiuto. Hanno solamente potuto constatare l’accaduto.

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della Stazione di Torvaianica e la Guardia Costiera per effettuare i rilievi di rito.

Sono in corso ulteriori accertamenti per ricostruire le cause che hanno provocato la morte dell’uomo. L’ipotesi più probabile è che Nicola Arboletto sia deceduto a seguito di un malore (FanPage).
Leggi anche: “L’Inps non ha avuto pietà di me, sono vittima di un’estorsione”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)