Connect with us

campania

Ordinanza mascherine in Campania, il sindaco di Napoli torna all’attacco contro De Luca: “Ha stancato, è lui che si deve dimettere”

Pubblicato

il

de luca

”Ritengo che il presidente de Luca debba essere sanzionato. Sta violando la legge in materia sanitaria e sta mettendo a rischio anche il rilancio economico e turistico di Napoli e la salute dei nostri concittadini.

Se proprio in questo momento ci sono da dare delle dimissioni non penso che le debba dare il Governo, che deve garantire l’uniformita’ nazionale; ma forse chi si mette di ostacolo rispetto al contrasto nazionale alla pandemia”.

L’attacco di de Magistris

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando l’ordinanza della Regione Campania sulle mascherine e le dichiarazioni del presidente della Regione Campania, Vincenzo de Luca, che nei giorni scorsi aveva affermato che il commissario all’emergenza Covid, Figliuolo, e il ministro della Salute, Speranza, dovrebbero dimettersi.

Rispetto al tema delle mascherine, de Magistris ha affermato che ”il Governo ha adottato un provvedimento di buon senso, condivisibile e che responsabilizza e che da’ anche un segnale di ripartenza.

Procedendo uniti si va forte; ma se ogni giorno c’e’ chi si sveglia e deve far vedere di essere piu’ forte degli altri o che esiste o che deve dimostrare di esercitare il potere in un certo modo, diciamo che noi ci siamo stancati ed e’ una stanchezza psicologica, istituzionale”.

“Questi tentativi continui di dividere le istituzioni, di essere aggressivi e violenti nei confronti delle comunita’ e’ un atteggiamento intollerabile in un momento come questo di ripartenza”, aggiunge.

de Magistris ha infine puntato il dito contro de Luca rispetto alla gestione dei dati. ‘Chiedo al presidente de Luca come mai ogni giorno abbiamo ricalcoli ed escono sempre nuovi morti a Napoli e in Campania; perche’ qui abbiamo avuto un numero cosi’ esorbitante di morti?

Come mai si sono spesi decine e decine di milioni per avere strutture che non sono state all’altezza durante l’emergenza Covid per tutelare la salute; come mai la campagna vaccinale non va come dovrebbe e perche’ non sono state fatte le assunzioni che dovevano essere fatte?’. (ANSA)
Leggi anche Teramo, ancora morti sul lavoro: trovato senza vita dal fratello schiacciato da una rotoballa nel fienile
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)