Connect with us

cronaca

Afragola, comunità in lutto per Margot, la trans divenuta celebre per i suoi video su TikTok

Pubblicato

il

Afragola, comunità in lutto per Margot, la trans divenuta celebre per i suoi video su TikTok

NAPOLI. Un lutto forte, inaspettato, ad Afragola per la morte della celebre Margot: la nota tiktoker del Rione Salicelle.

Margot non era nemmeno 60enne, sarebbe stata portata via da un’improvviso malore, anche se era in ospedale già da due giorni.

È morta Margot, la trans che abitava nel Rione Salicelle di Afragola. Era divenuta famosa per le sue storie sul social TikTok.

Il decesso sarebbe dovuto ad un malore improvviso avvenuto alcuni giorni fa. Margot, che aveva meno di 60 anni, ha trasformato la sua condizione molto critica in leggerezza ed in tanti la seguivano.

Si dice che fosse una persona molto altruista, generosa ed empatica, anche se non aveva tanti mezzi a disposizione, ma aiutava tutti in caso di necessità

Così la ricorda un conoscente: “Margot non era finto, non era un personaggio, ma la sua allegria la regalava quotidianamente a tutte le persone che incontrava. Per chiunque aveva un sorriso, una battuta e un balletto”.

C’è una profonda tristezza nel quartiere e in tanti piangono una persona sempre pronta a regalare a tutti un sorriso.

“Margot non era finto, non era un personaggio, ma la sua allegria la regalava quotidianamente a tutte le persone che incontrava. Per chiunque aveva un sorriso, una battuta e un balletto”, dichiara un cittadino nel ricordarla.

Nel giro di pochi minuti il post ha ricevuto migliaia di reazioni e centinaia di commenti e condivisioni, segno di come Margot fosse amata e ben voluta dagli utenti del web.

“Non ci posso credere, su TikTok dissero che ti eri ripresa e stavi a casa”, scrive Aurora sotto al post. Come lei, in tantissimi sono increduli per la triste notizia.

Anche la pagina Napoli VHS scrive: “Buongiorno ragazzi, purtroppo è venuta a mancare la nostra cara Margot. Ci hai fatto divertire e svagare, ti ricorderemo per sempre con affetto. Che la terra ti sia lieve”.
Leggi anche: “L’Inps non ha avuto pietà di me, sono vittima di un’estorsione”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)