Connect with us

attualità

Salvini tuona su green pass e chiusure disco: “Governo contro i giovani”

Pubblicato

il

Salvini chiusure disco

Gli ultimi provvedimenti del governo Draghi non sembrano proprio piacere all’ex ministro dell’interno, Matteo Salvini che parla addirittura di “razzismo” nei confronti dei giovani e dei gestori delle discoteche.

Le sue parole, durissime, a margine di un incontro a Rimini, in cui gli si chiedeva se ritenesse giusto un eventuale ricorso al Tar o al Consiglio di Stato da parte delle discoteche, la cui riapertura è stata bloccata dal Governo.

La risposta di Salvini su giovani e discoteche, l’ex ministro tuona: “E’ Razzismo”

“Fanno bene, fanno assolutamente bene. qualunque protesta facciano avranno il nostro sostegno perché è razzismo nei confronti delle discoteche e dei giovani”.

A giudizio di Salvini, gli esponenti dei locali da ballo e delle discoteche “hanno ragione a protestare. Hanno ragione e hanno nella Lega il loro unico sostegno all’interno del Governo.

E difatti Salvini non ci sta sulle chiusure disco, soprattutto dopo l’introduzione del green pass.

Se imponi questi certificati per andare al ristorante o a bersi un cappuccino, perché non riapri anche i locali per i giovani?

E’ una punizione ingiusta nei confronti dei giovani che sono stati chiusi in casa per un anno”, ha concluso il segretario della Lega.

Sulle chiusure disco e sulla questione green pass sono ormai note le posizioni del leader del carroccio

“A me quando si parla di multe, divieti, obblighi e liste di proscrizione non piace.

Spero che sia una stagione estiva di salute ma di lavoro e se qualcuno ha preso baristi, pizzaioli e camerieri per carabinieri ha sbagliato a capire.

Bisogna essere prudenti ma non si può morire di paura e di chiusura Viva la salute ma viva il lavoro perché senza lavoro la gente muore.

Senza lavoro non c’è dignità” – poi prosegue lo stesso Matteo Salvini –

“Mi domando chi ce l’abbia con i giovani” Salvini inveisce contro le chiusure disco che “sono un luogo di divertimento sicuro e controllato. Così premi l’illegalità.

Ce la metteremo tutta a garantire il diritto alla salute, ma anche il diritto alla libertà”.

Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)