Connect with us

cronaca

E’ morto Marco De Veglia, il no vax guru del marketing stroncato dal Covid in due settimane: lascia moglie e un figlio

Published

on

Marco De Veglia

Marco De Veglia è morto. Il top manager, autore di libri di successo, esperto di marketing noto in tutto il mondo. Non sembra proprio il tipico identikit di un No Vax.

Eppure Marco De Veglia

Come riporta Il Giorno, 55 anni, manager triestino che viveva a New York, collaborando con una serie di aziende italiane per aiutare a fare breccia sul mercato (era un esperto del cosiddetto “brand positioning”) è morto di Covid-19 dopo aver espresso, sui suoi profili social e in altre occasioni, posizioni di aperto scetticismo nei confronti dei vaccini elaborati con l’obiettivo di sconfiggere il coronavirus.

Marco De Veglia

Sposato e padre di un ragazzo, si era ammalato di Covid-19 un paio di settimane fa. La sua malattia, sembra, aveva seguito un decorso che abbiamo imparato a riconoscere in questo anno e mezzo di convivenza con la pandemia. Un inizio “morbido” che al manager, forse, è sembrato confermare la sua opinione che il Covid-19 potesse essere in ogni caso curato tranquillamente a casa e trattato come una normale influenza.

Poi l’improvviso aggravarsi delle condizioni e il ricovero in ospedale, con il trasferimento nel reparto di Terapia intensiva in un ospedale di Miami.

Infine, il decesso, annunciato dagli amici sui social, in primis Stefano Versace, imprenditore italiano attivo nel settore dolciario sempre in Florida.

Belluno, morta la bimba di 10 anni investita da un’auto: la donna alla guida ha un malore e la colpisce in pieno

BELLUNO. Una tragedia dopo l’altra, quella speranza appesa al filo poi la fine. E’ arrivata ieri sera a Cesiomaggiore in provincia di Belluno, la notizia che nessuno avrebbe mai voluto apprendere.

Belluno – La bambina di 10 anni, investita da un’auto a Soranzen sabato mattina, non ce l’ha fatta

Come riporta Leggo, è morta ieri all’ospedale pediatrico di Padova, dove era stata elitrasportata in condizioni critiche subito dopo l’incidente. Il paese aveva pregato fino a poco prima affinché si verificasse il miracolo, purtroppo non c’è stato.

L’incidente a Soranzen di Cesiomaggiore – Belluno

L’incidente era avvenuto poco dopo le 10 lungo la strada provinciale tra le frazioni cesioline di Soranzen e Toschian nel bellunese.

Sul posto l’elicottero del Suem 118 che aveva trasportato la piccola in gravi condizioni all’ospedale di Padova. I rilievi di legge erano stati eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Feltre.

I fatti

L’incidente a Soranzen era avvenuto sabato 24 luglio 2021, sulla Sp 36. Alla guida della monovolume Fiat che l’ha travolta c’era una donna, colpita da un malore dopo l’incidente.

La donna, rianimata sul posto, era stata portata al pronto soccorso. Ora la tragica notizia del decesso della bambina. (Leggo)
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)