Connect with us

cronaca

Baby sitter dimentica la bimba in auto per 7 ore: la piccola di 2 anni muore sotto il sole rovente

Pubblicato

il

Usa

Baby sitter dimentica bimba di 2 anni in auto per ben sette ore, un dramma che continua a ripetersi e non solo in Italia.

Baby sitter dimentica bimba in auto – I Fatti

Una bambina di due anni è morta dopo essere stata dimenticata in auto dalla baby sitter per più di sette ore. E’ accaduto a Homestead, in Florida.

La baby sitter, Juana Perez-Domingo, 43 anni

E’ stata arrestata con l’accusa di omicidio colposo. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, come riportano i media locali, Perez-Domingo ha accompagnato la piccola all’asilo nido, ma l’ha trovato chiuso.

Per questo motivo, ha portato la bambina fino a casa sua, poi si è distratta e l’ha dimenticata in macchina.

Dopo circa sette ore

Come riporta anche Tgcom24, la donna è tornata in auto e si è accorta di aver lasciato la bimba sotto il sole e legata con la cintura di sicurezza. Secondo la polizia, a quel punto, Perez-Domingo ha contattato la madre della piccola prima dei soccorsi.

I soccorsi

Dopo la scoperta, la bimba è stata trasportata dal Miami-Dade Fire Rescue al Baptist Hospital di Homestead, dove è stata dichiarata morta dal personale medico. Sabato è prevista l’autopsia.

“Ha ucciso la mia bambina – ha detto la madre della piccola – Non so cosa fare”. La polizia ha inoltre fatto sapere che Perez-Domingo non ha la patente.

Secondo kidsandcars.org, nel 2021, sono 26 i bambini morti in maniera analoga negli Stati Uniti. Nel 2019, erano stati 53.

I precedenti in Italia

Sono ben 8 in 12 anni i casi di piccoli morti perché i genitori se li erano scordati in macchina. Eppure questa strage si sarebbe potuta evitare. Esiste infatti una norma che impone in Italia l’uso di seggiolini salva-bebè.

Funzionano in maniera molto semplice

Hanno dei sensori collegati con il cellulare del conducente, che si attivano quando il neonato è seduto. Quando la persona alla guida si allontana dall’auto, i sensori si attivano e mandano un allarme allo smartphone avvisandolo del pericolo.

Purtroppo la legge non è ancora entrata in vigore perchè un regolamento attuativo da più di un anno impantanato nei meandri della burocrazia.(Tgcom24)
Leggi anche Brescia, mamma Debora stroncata da un brutto male. Aveva 36 anni, lascia figli e marito
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Advertisement

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)