Connect with us

Gossip

“Causa Belen, fino a nuovo rodine”. La show girl fa disabilitare gli ascensori del terzo piano dell’ospedale dove è ricoverata per al nascita di Luna Marì: scatta la polemica

Pubblicato

il

Belen

“Causa Belen, fino a nuovo ordine” e scoppia la polemica. La nascita di Luna Marì Spinalbese, la figlia di Antonino Spinalbese e Belen Rodriguez, ha creato gioie ma anche un disservizio e come è ovvio che sia polemiche a go a go.

Belen – L’indiscrezione

Riportata da Fanpage e rilanciata da Nurse Times, pagina social e quotidiano che si occupa di informazione sanitaria, di cronache e fatti relativi alle pratiche del mondo ospedaliero e nella fattispecie infermieristico, è finita su tutti i principali quotidiani nazionali.

Belen – I fatti

Una foto, che arriva dall’ospedale veneto dove Belen Rodriguez ha partorito, mostra l’impossibilità di accedere al terzo piano della struttura – l’Ospedale Giustinianeo di Padova – tramite gli ascensori 4 e 7. Il motivo? “Causa Belen e fino a nuovo ordine”, recita il foglio affisso.

Mentre i giornali usano i condizionali, il portale Nurse Times dà tutto per certo:

Si tratterebbe proprio di un ordine di servizio. Scrive il portale che “i pulsanti degli ascensori che generalmente conducono al terzo piano sono stati disabilitati, proprio perché l’intera area è stata riservata alla celebrità”. Ma chi ha firmato il presunto ordine di servizio?

Il cartello è “su ordine di P.I.”

Al momento in cui scriviamo il sito ufficiale dell’ospedale riporta offline proprio la scheda dove vi è inserita la responsabilità della Direzione Medica Materno-Infantile.

Sappiamo che il reparto di Ostetricia e Ginecologia è diretto dalla Dott.ssa Maria Teresa Gervasi, come direttore di dipartimento figura la Prof.ssa Liviana Da Dalt. Di tutta l’equipe fanno parte persone che non sono riconducibili in alcun modo alla forma puntata P.I., a meno che con questo acronimo non si intenda “Personale Infermieristico”, i cui coordinatori sono le signore Valentina Fiorin e Paola Pavin.

La risposta dell’ufficio stampa

Secondo quanto si apprende sempre da Fanpage.it, sembrerebbe che contattato l’ufficio stampa dell’ospedale Giustinianeo di Padova, il suddetto ordine di servizio non sarebbe stato del tutto smentito.

Riportiamo le testuali parole del su citato giornale online: Stando a quanto comunicato “la direzione del reparto assicura che il reparto è in questo momento accessibile pur mantenendo intatta la garanzia della privacy di tutti i degenti”. Confermano l’esistenza dell’ordine di servizio, ma non sanno rispondere sulle responsabilità dell’atto. (Fanpage)
Leggi anche Dramma in ospedale: il bimbo appena nato non respira, gli somministrano gas esilarante invece che ossigeno. E’ morto
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Ttibunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)