Connect with us

campania

De Luca furioso e perentorio sugli assembramenti: ”Le discoteche devono restare chiuse”

Pubblicato

il

De Luca furioso e perentorio sugli assembramenti: ''Le discoteche devono restare chiuse''

De Luca. Il Presidente della Regione CAMPANIA è ritornato in queste ultime ore più volte sul tema del Covid e della necessità di continuare a resistere senza indugi alla lotta contro la pandemia.

A chi gli ha chiesto come dovranno comportarsi le discoteche, la sua risposta è stata perentoria e senza mitigazioni.

”Dobbiamo essere preoccupati” aveva dichiarato in un’altra intervista nella giornata di ieri, poiché il virus è ancora presente tra noi, soprattutto attraverso la variante Delta.

Ma, soprattutto ”abbiamo avuto un netto rallentamento nella somministrazione delle dosi vaccinali a causa di forniture sempre più scarse in Campania”.

De Luca ce l’ha con il governo, con quella che secondo il Presidente di Regione è stata una campagna di comunicazione assolutamente fallace e sbagliata.

Ancora ieri è tornato sul tema dello scontro tra Stato e Regione, De Luca ha quindi sottolineato: ”In Italia lo Stato non esiste, sono le Regioni che stanno lavorando senza sosta per arginare la pandemia”.

Oggi, invece, ripreso dalle telecamere si è lasciato sfuggire qualche dichiarazione sul tema delle discoteche estive, se dovranno riaprirle o meno, e anche in questo caso le sue dichiarazioni non hanno fatto sconti a nessuno.

Le parole di De Luca

“Le discoteche? Devono restare chiuse” È questo – come riporta il quotidiano “Le Cronache” – il pensiero del governatore della Regione Campania.

Vincenzo De Luca ha dunque puntato il dito inevitabilmente contro quanto accaduto sabato sera in un locale del litorale salernitano con maxi assembramenti.

Poi ha proseguito dicendo: “Mi hanno mandato un video di una discoteca dove si vedono centinaia di ragazzi senza mascherine, uno sull’altro. Questa è una realtà diffusa in tutta Italia. Altro che apriamo le discoteche” (SalernoNotizie)
Leggi anche Impatto violento in strada, Pasquale e Chiara sono i due fidanzati morti nell’incidente: “Salite al cielo prendendovi la mano”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Ttibunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)