Connect with us

campania

De Luca: ”Lo Stato in Italia non esiste, troppe stupidaggini nella campagna di comunicazione”. Dobbiamo essere preoccupati e continuare a vaccinarci”

Pubblicato

il

De Luca furioso e perentorio sugli assembramenti: ''Le discoteche devono restare chiuse''

De Luca. Le parole del Presidente di Regione Vincenzo De Luca durante un’intervista appena rilasciata, molti i temi affrontati sul territorio, soprattutto per la questione vaccinazioni.

Il presidente di regione ha focalizzato l’attenzione sul problema delle dosi che hanno iniziato a scarseggiare da Giugno e che ha causato inevitabilmente molti ritardi sul territorio.

Le parole di De Luca

”Dobbiamo essere assolutamente preoccupati. In Campania le mascherine sono state sempre obbligatorie. Non abbiamo seguito il segretario responsabile della Lega”.

”Mi hanno mandato un video di una discoteca sul litorale salernitano. Qui si vedono centinaia di ragazzi uno sull’altro senza mascherine”.

”Oggi abbiamo oltre 200 positivi. Sono asintomatici. Ma se continua questo trend avremo gli ospedali pieni e saremo di nuovo in pericolo”.

”Tra due mesi si apre l’anno scolastico in presenza. Se non avremo finito e ultimato le vaccinazioni di personal ie studenti, avremo focolai fuori norma.”

”E’ assolutamente urgente finire le vaccinazioni dei giovani che dovranno occupare le aule scolastiche. E poi c’è la questione degli anziani”.

”Il governo nazionale ha fatto una comunicazione vaccinale disastrosa. Nessuno capisce niente. Il tema del rapporto stato-regioni è una stupidaggine”.

La questione Covid l’hanno risolta le regione, perché lo Stato in Italia non esiste. Dalla fine di Giungo c’è stato un abbassamento delle dosi disponibili.”

”Poi, abbiamo dovuto ascoltare le stupidaggine del commissario, per cui ci sarebbero state le dosi necessarie, ma non è stato così”.

”Per quanto riguarda lo Stato italiano, mettiamoci una pietra sopra. O ci vacciniamo, oppure ritorniamo nuovamente al Lockdown”.

”Tutti dobbiamo vaccinarci, non c’è alternativa per poter risolvere definitivamente la questione Covid in Italia”.
Leggi anche Impatto violento in strada, Pasquale e Chiara sono i due fidanzati morti nell’incidente: “Salite al cielo prendendovi la mano”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Ttibunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)