Connect with us

cronaca

Fasano, tragedia tra i cieli. Precipita un ultraleggero: muoiono pilota e passeggero. Fatali i cavi elettrici

Pubblicato

il

Fasano

FASANO. Dramma in volo, ancora una tragedia tra i cieli e poi nelle campagne di Fasano, un ultraleggero è precipitato: ci sono due morti.

Fasano – L’incidente

Sono avvenuti nel pomeriggio di oggi 20 luglio nelle campagne tra Savelletri e Capitolo, in contrada Coccaro, a pochi centinaia di metri dai villaggi extralusso della zona.

Il piccolo aereo

Aveva due occupanti: stando alle prime informazioni, risultano entrambi deceduti. Si tratterebbe di un Piper P28 decollato da Bari con a bordo un istruttore e un allievo dell’Aeroclub di Bari per cause tutte ancora in corso di accertamento, è precipitato sul terreno.

Entrambi sono morti in seguito alle gravissime ferite riportate nell’impatto con il suolo.

I soccorsi

Sul posto come riporta Fanpage, sono arrivate diverse squadre dei sanitari del 118. Stanno, inoltre, operando i vigili del fuoco di Monopoli, la polizia locale e i carabinieri della compagnia di Fasano.

Vano il tentativo di medici e infermieri di estrarre vivi dai rottami dell’aereo le due persone a bordo del mezzo. Quanto alla dinamica e alle cause dell’incidente saranno le indagini della Procura di Brindisi a chiarirle. Sul posto il pm Alfredo Manca.

A quanto risulta da alcune testimonianze di contadini che si trovavano nella zona quando il velivolo ha cominciato a perdere quota, forse per un atterraggio di emergenza.

La prima ipotesi al vaglio degli investigatori

E’ che sarebbe stato l’impatto con un cavo dell’alta tensione a provocarne la caduta. Sul posto si sono recati i rappresentanti dell’Aeroclub di Bari da dove il velivolo era partito. È atteso il magistrato di turno presso la procura di Brindisi per il sopralluogo.

Da Fasano a Baia Domizia, tragedia in spiaggia: si tuffa in mare, ha un malore improvviso e muore sul bagnasciuga sotto gli occhi della moglie. Era il suo primo girono di vacanza

BAIA DOMIZIA. Ancora una tragedia in mare, sulla spiaggia dinnanzi a tutti: muore subito dopo un tuffo in acqua sotto gli occhi increduli della moglie.

Inutili i soccorsi, l’uomo non ce l’ha fatta. Si tratterebbe di un originario di Napoli ma residente a Torino, è morto questa mattina colpito da un malore improvviso mentre era in vacanza. Il dramma si è consumato nello specchio d’acqua a ridosso del lido Sporting.

I Fatti

Come riporta Edizione Caserta, l’uomo 80enne era in spiaggia, a Baia Domizia, noto posto di villeggiatura della provincia di Caserta, per trascorrere qualche ora di relax. Dopo essersi immerso in acqua, però, si sarebbe sentito male una volta rientrato a riva. Non sarebbe riuscito a lanciare l’allarme. Ad accoegersi del dramma alcuni bagnanti che hanno notato il corpo della vittima ormai riverso sul bagnasciuga.

Il dolore dei familiari

Dolore per i familiari e per i bagnanti che hanno assistito alla scena. Inutile l’arrivo dei soccorsi. I sanitari del 118 hanno tentato le manovre rianimatorie prima di constatarne il decesso.

I soccorsi

Sul posto successivamente sono sopraggiunti i carabinieri della locale stazione, che hanno effettuato i rilievi del caso e accertato le cause naturali del decesso.
Leggi anche Impatto violento in strada, Pasquale e Chiara sono i due fidanzati morti nell’incidente: “Salite al cielo prendendovi la mano”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Ttibunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)