Connect with us

ambiente

Incendi Catania, si lavora senza sosta per l’emergenza. Musumeci: “Carcere a vita per i piromani”

Pubblicato

il

Incendi Catania – In Sicilia un vasto rogo si è sviluppato nelle periferia di Catania, tra il rione Fossa della creta e via Palermo, trasformando la zona in un “inferno”.

Famiglie che hanno tentato di difendere le loro abitazioni aggredite dalle fiamme usando l’acqua di casa.

Ci sono stati anche momenti di tensione tra gli abitanti, che sono stati costretti a lasciare le abitazioni e vederle invase dalle fiamme, e i soccorritori, dovuti alla tensione del momento.

Il fumo si alza altissimo e il traffico è stato bloccato per precauzione sull’asse dei servizi.

Incendi Catania – Distrutto anche uno stabilimento balneare. I vigili del fuoco lavorano senza sosta in queste ore per fronteggiare l’emergenza

Un rogo ha distrutto lo stabilimento balneare Le Capannine del lungomare della Plaia. Sui diversi fronti sono impegnati i vigili del fuoco.

Rinforzi stanno arrivando da altri comandi della Sicilia. Altri 15 incendi, nel Catanese, sono segnalati nella zona fra Paternò, Ragalna e Biancavilla, e 14 nel Calatino.

I pompieri e i forestali hanno lavorato tutta la notte per spegnere le fiamme divampate tra Piana degli AlbanesiStrasatto Altofonte e San Giuseppe Jato.

A Piana le squadre antincendio hanno fatto evacuare per precauzione alcune abitazioni minacciate dai roghi.

Interviene con delle dichiarazioni molto forti anche il governatore della Sicilia Musumeci che dice: “Ergastolo per i piromani” 

“Come purtroppo temevamo, a causa delle altissime temperature che stiamo registrando in Sicilia, l’Isola è aggredita da incendi di vasta estensione.

Alcuni dei quali veramente gravi per la devastazione che ne consegue. Una situazione resa ancor più tragica dalla rinnovata azione dei piromani” –

dice il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci che prosegue:

“Si tratta di criminali che, lo ribadiamo, meriterebbero il carcere a vita per azioni scellerate che cancellano identità e storia del nostro territorio”. (Tgcom24)
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)