Connect with us

musica

Napoli, 99 Posse condannati per aver diffamato Matteo Salvini nei loro testi

Pubblicato

il

Napoli, 99 Posse condannati per aver diffamato Matteo Salvini nei loro testi

NAPOLI. Sono stati condannati dal Tribunale di Napoli per diffamazione i componenti musicali dei 99 Posse, Luca Persico detto ‘O Zulù e Marco Messina.

Dovranno pagare 8mila euro con pena sospesa, più un risarcimento e le spese legali, per alcune frasi ritenute dai giudici minacciose e offensive contro Matteo Salvini pronunciate nel 2015.

Questo alla vigilia di un comizio del leader della Lega a Napoli, Tra 90 giorni le motivazioni. Assolti invece gli altri due componenti il gruppo napoletano Massimiliano Iovine e Sasha Ricci.

Il commento dell’avvocato di Matteo Salvini: “Siamo soddisfatti, lo scudo dell’arte invocato dai 99 Posse non protegge e non legittima ogni messaggio e in particolare quelli di odio alla persona”.

Il legale della band, Rosario Marsico, annuncia l’impugnazione della sentenza dinanzi alla Corte di Appello.

”Suscitano meraviglia i toni trionfalistici del signor Salvini, è bene che la Lega e il suo leader se li riservino dopo il passaggio in giudicato della sentenza”.

Ha poi proseguito il suo discorso: ”Un rappresentante politico che siede in Parlamento sa bene che è solo una sentenza di primo grado”.

Le parole di Salvini dopo la sentenza di Napoli

”E’ da un po’ che ho imparato che cosa voglia dire in napoletano l’offesa “Si na lo*a’. Il giudice mi ha ripreso, dicendomi che non si possono ripetere le parolacce in aula”.

”Minacciare di prendere a calci una persona dicendogli che non può presentarsi in un luogo non rientra nella libertà di critica”.

”Detto ciò, per me se i 99 Posse chiedono scusa e versano mille euro a una qualsiasi associazione di volontariato del territorio la vicenda è chiusa perché i tribunali hanno cose più importanti di cui occuparsi”.

Questo era stato il commento del leader della Lega in occasione della prima udienza del processo del marzo scorso. (NapoliToday)
Leggi anche Impatto violento in strada, Pasquale e Chiara sono i due fidanzati morti nell’incidente: “Salite al cielo prendendovi la mano”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Ttibunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)