Connect with us

campania

Napoli, pugni e calci contro ambulanza durante una rissa: 36enne in manette

Pubblicato

il

Napoli rissa

La rissa – Il questore di Napoli ha emesso un provvedimento di Divieto di accesso ai pubblici esercizi o locali di pubblico trattenimento nei confronti di un 36enne.

L’uomo, napoletano con precedenti di polizia, che lo scorso 20 giugno si sarebbe reso responsabile di una violenta aggressione.

La rissa avvenuta per futili motivi di viabilità, è accaduta nei pressi di un bar in via Gioacchino Rossini

Napoli rissa – In quella circostanza, secondo quanto ricostruito, durante una rissa scatenatasi all’esterno del locale, un giovane era stato colpito.

Il colpo alla nuca e con una bottiglia di vetro mentre un minorenne era stato accoltellato ad una gamba.

Inoltre, poco dopo, il 36enne aveva inseguito a bordo di uno scooter alcuni ragazzi continuando a picchiarli con una mazza da baseball.

Colpendo altresì l’ambulanza arrivata per soccorrerli che, non senza difficoltà, era riuscita a ripartire e a trasportare i feriti in ospedale.

I poliziotti del commissariato Vomero e dell’Ufficio prevenzione generale, grazie alle descrizioni fornite dalle vittime, avevano rintracciato e denunciato l’uomo per lesioni personali aggravate e per interruzione di pubblico servizio.

Il provvedimento, istruito e predisposto dalla divisione polizia anticrimine della questura, prevede il divieto, per due anni, di accedere ai pubblici esercizi e ai locali di pubblico trattenimento nel Comune di Napoli, in particolare in via Rossini, via Gemito, piazza Quattro giornate, via Paisiello, nonché il divieto di stazionamento nelle immediate vicinanze degli stessi.

Oltre la rissa – Qualche giorno fa un episodio drammatico nella città di Napoli

NAPOLI. Dramma a Napoli. domenica 25 luglio, un uomo è morto a seguito di un malore improvviso. La vittima si trovava a bordo di un aliscafo in partenza da Napoli e diretto verso le isole.

Il fatto è accaduto nella tarda mattinata di domenica . A riportare le parole del comandante è il giornale Il Dispari. L’uomo ha prestato soccorso in attesa del 118 ma non c’è stato modo di salvarlo.

L’uomo è deceduto poco dopo. Il mezzo è rimasto bloccato al Molo Beverello, dopo aver fatto scendere gli altri passeggeri.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)