Connect with us

sport

Olimpiadi, Italia: sarà Paola Egonu la portabandiera italiana a Tokyo2020

Pubblicato

il

Paola Egonu Portabandiera

Olimpiadi – Paola Egonu sarà l’atleta che sfilerà con la bandiera olimpica nella cerimonia di apertura di Tokyo2020.

L’indicazione del Coni è stata chiara, la scelta è caduta subito sulla pallavolista di Cittadella, come portabandiera del vessillo a Cinque Cerchi.

Questo per l’inaugurazione dei Giochi giapponesi, in programma allo Stadio Olimpico di Tokyo venerdì.

A comunicare questa scelta di Paola Egonu portabandiera italiana alla cerimonia d’apertura lo stesso presidente del Coni

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, appena atterrato a Tokyo ha subito chiamato la 22enne azzurra per informarla della scelta che, commossa, ha commentato:

“Sono molto onorata per l’incarico che mi è stato dato per portare la bandiera olimpica”.

“Mi ha sono emozionata appena il presidente Malagò me l’ha detto, perché mi ritrovo a rappresentare gli atleti di tutto il mondo ed è una grossa responsabilità: attraverso me esprimerò e sfilerò per ogni atleta di questo pianeta” ha così concluso la pallavolista azzurra.

Nel frattempo sulle Olimpiadi, già colpite dal ciclone covid è polemico il calciatore giapponese della Sampdoria, Yoshida, che dice: “A cosa serve farle senza pubblico?”

A pochissimi giorni dalla partenza delle olimpiadi di Tokyo2020 (ndr. così continuerà a chiamarsi l’evento) non mancano i problemi e le polemiche.

Diversi infatti i contagi nei giorni immediatamente precedenti tra giornalisti, atleti e altri professionisti accorsi per questa edizione olimpica in piena epoca covid.

Questo ha inoltre comportato l’isolamento per tantissime altre persone rendendo le cose ancora più complesse per le diverse federazioni sportive.

Il Giappone così si trova in grande difficoltà e l’opinione pubblica del paese sembra puntare il dito contro dirigenti e organizzatori.

Questa sarà un’edizione dei giochi olimpici davvero diversa dalle altre per via della pandemia ancora in corso, ma l’Italia sarà lì a dare il meglio di sè.
Leggi anche: Napoli, Petagna: “Chiediamo scusa ai tifosi per la mancata Champions League”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Ttibunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)