Connect with us

cronaca

Spavento e apprensione per Antonio Rossi, colpito da un infarto durante una mezza maratona

Pubblicato

il

Spavento e apprensione per Antonio Rossi, colpito da un infarto durante una mezza maratona

Grande spavento per Antonio Rossi che durante una mezza maratona che ha visto la sua partecipazione ha gettato tutti nell’apprensione più totale.

L’ex campione olimpico di canoa è stato colpito da infarto domenica scorsa mentre correva una mezza maratona, forse a causa dell’eccessivo sforzo effettuato.

Ricoverato all’ospedale Sant’Anna di Como dove lavora il suo cardiologo di fiducia, adesso è fuori pericolo: “Tutto sotto controllo ora, è il tagliando dei 50 anni”, ha detto al Corriere della Sera sdrammatizzando la preoccupazione del momento.

Spavento per il campione

Rossi, 52 anni compiuti nello scorso dicembre, si trovava in Veneto per disputare una mezza maratona a Conegliano, quando lo ha colto all’improvviso un malore lancinante.

Dopo aver ricevuto le prime cure nel locale ospedale, è stato trasportato a Como e le sue condizioni ora non destano pensieri, al punto che dovrebbe essere dimesso nei prossimi giorni.

Sono stati un paio di giorni davvero brutti per l’ex canoista, ma adesso le sue parole esprimono il comprensibile sollievo.

“Sono stati tutti bravissimi, giovedì dovrei tornare a casa. Grazie a chi si è preoccupato per me e alle tante persone che mi hanno inondato di messaggi di affetto”.

Antonio Rossi è uno dei volti più amati dello sport italiano, canoista plurimedagliato alle Olimpiadi: 3 ori tra Atlanta e Sydney, ma anche un argento ad Atene ed un bronzo a Barcellona.

Le telecronache delle sue vittorie col travolgente racconto di Giampiero Galeazzi lo hanno reso popolarissimo, aprendogli la strada al successivo impegno politico.

Impegno politico a tutto tondo che lo vede ora sottosegretario della regione Lombardia con delega allo Sport e ai Grandi eventi sportivi.

Un’attività cui il portabandiera della Nazionale azzurra a Pechino dovrebbe ritornare a breve: il grande spavento fortunatamente è alle spalle. (FanPage)
Leggi anche Impatto violento in strada, Pasquale e Chiara sono i due fidanzati morti nell’incidente: “Salite al cielo prendendovi la mano”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Ttibunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)