Connect with us

lifestyle

Turismo: il Trentino si conferma meta estiva con alberghi esauriti ad agosto

Pubblicato

il

Turismo Trentino – Giugno un po’ fermo, luglio invece incerto a causa di maltempo e pochi stranieri causa green pass, ma invece agosto tutto esaurito.

Poi grazie agli italiani che hanno riscoperto la montagna e i tanti eventi sportivi internazionali che hanno fatto da traino, il Trentino si conferma meta turistica 2021.

Sono ore calde per il turismo, in trepida attesa sulla definizione di certificato verde e prolungamento dello stato d’emergenza, ma ovviamente si inizia già a fare i conti sull’andamento della stagione.

“In agosto ci sarà il pienone da pre pandemia. Non ci sono più posti disponibili, tant’è che si sta iniziando a vendere settembre con buone prospettive”.

Turismo Trentino – A parlare Sebastiano Sontacchi, presidente della Federazione degli agenti di viaggio trentini, che aggiunge:

“A far la parte del leone saranno gli italiani; agosto sarà soprattutto ad appannaggio di tedeschi e olandesi”.

Secondo gli agenti di viaggio, sono esauriti i posti nei campeggi grazie all’arrivo massiccio dalla Germania ma anche negli alberghi delle mete più rinomate.

Sono invece in sofferenza le agenzie specializzate in gruppi di stranieri che registrano un crollo degli affari attorno al 90 per cento.

Questo soprattutto per i mancati arrivi oltreoceano e sul mercato asiatico.

Secondo l’associazione degli albergatori stanno andando molto bene le prenotazioni per appartamenti e baite.

Si pensi che il periodo di soggiorno si attesta anche per tre settimane, mentre gli hotel hanno lavorato in modo soddisfacente nei week end e per agosto vedranno il pienone settimanale.

La questione green pass e le prossime scelte del governo giocheranno un ruolo decisivo per il turismo del prossimo mese.

A proposito di Hotel e Green Pass, chiarisce la situazione il presidente dell’ente del turismo del Lazio

“Non crediamo che il Green Pass sia necessario negli alberghi, perché hanno già un protocollo di sicurezza molto elevato”.

Lo ha spiegato il presidente dell’Ente bilaterale del Turismo del Lazio, Tommaso Tanzilli, in occasione della presentazione dell’apertura di due nuovi sportelli dell’ente a Frosinone e Latina.

“Siamo convinti che per la ristorazione sarebbe un danno perché limiterebbe l’accesso ai ristoranti. Certo, se serve per dare una spinta alla campagna vaccinale e arrivare presto all’immunità di gregge, allora ben venga”.
Leggi anche: Vacanze 2021: Tornano i collegamenti “Fracciarossa” tra Milano e il Cilento
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Ttibunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)