Connect with us

cultura

Artisti italiani all’estero: apre a Kiev “La via della seta. Arte e artisti contemporanei dall’Italia”

Pubblicato

il

Artisti Italiani all'estero

ARTISTI ITALIANI ALL’ESTERO. L’Ambasciatore d’Italia a Kiev, Pier Francesco Zazo, ha inaugurato la mostra “La via della seta. Arte e artisti contemporanei dall’Italia”.

Lo ha fatto presso il “Kyiv History Museum”, nel centro della Capitale ucraina, Kiev appunto.

La mostra, curata da Angela Tecce e ideata dall’Istituto Garuzzo per le Arti Visive di Torino, comprende 38 opere di grandi artisti e talenti emergenti.

Di questi ben otto provengono dalla collezione Farnesina, che forniscono un panorama sintetico dell’arte contemporanea italiana dagli anni Sessanta ai giorni nostri.

Per questo è un evento di grande importanza che porta grande visibilità internazionale alle arti visive italiane, inoltre informa e illustra l’arte d’Italia in paesi diversi dal nostro.

Artisti Italiani all’estero – La mostra itinerante è approdata a Kiev grazie all’impegno dell’Istituto Italiano di cultura in collaborazione con l’Ambasciata

Nel corso della cerimonia di inaugurazione, cui ha preso parte, tra gli altri, il Viceministro della Cultura ucraina Svetlana Fomenko.

Presente anche la Presidente dell’Istituto Garuzzo, Rosalba Garuzzo, e l’Ambasciatore Zazo che ha sottolineato come la mostra voglia celebrare le eccellenti relazioni bilaterali fra Italia e ucraina in occasione della ricorrenza nel 2021 del Trentennale dell’indipendenza del Paese.

“Una terra di frontiera” – ha aggiunto l’Ambasciatore – “che ha svolto per molti secoli la funzione di ponte culturale.”

“Questo non solo tra le varie aree dell’Europa, ma anche tra i continenti europei ed asiatico” – conclude.

Perciò Kiev è il luogo ideale per una mostra che presenta un caleidoscopio di tendenze artistiche, soprattutto perché concepisce l’arte come strumento di dialogo interculturale.

Nella Capitale ucraina, infatti, convivono vari stili architettonici riconducibili alla cultura bizantina, al Barocco ucraino o ancora a tanto altro.

Allo stesso modo essa ci collega al mondo mitteleuropeo e slavo fino al più recente passato sovietico.

 

Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)