Connect with us

economia

Turismo, in arrivo i ristori per operatori di fiere, congressi e logistica

Pubblicato

il

RISTORI. Dopo l’uscita di un comunicato, il ministero del Turismo è pronto a erogare i ristori agli enti fiera, agli operatori congressuali e quelli della logistica.

E’ quanto si legge sul sito del ministero guidato da Massimo Garavaglia.

Sono 450 i milioni stanziati a favore degli operatori fieristici e il ministro ha già firmato il decreto che sblocca le risorse.

Ristori – Nel dettaglio, 163 milioni saranno destinati alle fiere, 163 milioni per gli operatori dei congressi, 123 milioni saranno invece ripartiti tra gli operatori della logistica legata al settore

Da oggi, il ministero del Turismo lancia il bando al quale potranno aderire gli operatori danneggiati dal rinvio delle loro manifestazioni.

Le aziende potranno presentare delle istanze a partire dal 10 agosto 2021 attraverso una piattaforma informatica allestita sul sito del ministero del Turismo.

Si prevede inoltre una anticipazione di 100 milioni di euro da ripartire tra i soggetti che già parteciparono alla prima procedura di ristoro.

Questo per abbreviare ulteriormente i tempi di erogazione dei ristori.

Il calcolo del contributo a fondo perduto si baserà sulla perdita di fatturato registrata nel periodo di stretto lockdown rispetto al 2019.

L’autorizzazione europea permetterà di attribuire il sostegno anche oltre il limite ordinario del cosiddetto “temporary framework”.

E sempre per il settore fieristico il Ministero stanzierà in tempi brevi e con le stesse procedure semplificate gli altri 50 milioni previsti dal decreto Sostegni.

Con l’autorizzazione europea – al momento ancora informale, ufficiale solo dopo Ferragosto – concessa per l’erogazione di 450 milioni alle Fiere, sono gia’ tre le autorizzazioni europee a favore di altrettante misure a sostegno del Turismo proposte e ottenute dal dicastero guidato dal ministro Garavaglia.

Alle Fiere, infatti, vanno aggiunte quella per le risorse messe a disposizione per agenzie di viaggio e tour operator e l’altra per i gestori degli impianti di risalita.

A breve, il ministero emanerà altri provvedimenti per assicurare ulteriori risorse alle agenzie di viaggio e non solo.

Saranno coinvolte anche strutture ricettive, bus turistici scoperti, guide e agli accompagnatori turistici, fino a chi pratica attività di animazione turistica.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)