Connect with us

cronaca

Roma, travolto in pieno da un auto pirata: Lorenzo muore a 27 anni. Il papà è in Congo, subentrato all’ambasciatore ucciso Luca Attanasio

Pubblicato

il

Roma

ROMA. Travolto e ucciso a 27 anni. A riconoscere il copro del giovane è stato un parente. E’ Lorenzo Marcelli i la vittima dell’incidente sulla via Ostiense avvenuto ieri, sabato 28 agosto, all’alba, all’altezza del ponte Spizzichino.

I Fatti

Per tutta la giornata di ieri gli agenti dell’VIII gruppo, oltre ad indagare e rintracciare il pirata della strada che l’ha investito e ucciso, hanno dovuto anche far fronte alla dolorosa pratica del riconoscimento.

Di solito ad effettuarla sono i genito-ri. Da subito però si è valutata complessa l’operazione di rintraccio degli stessi.

Lorenzo Marcelli

E’ infatti figlio di Fabrizio Marcelli, diplomatico romano di 60 anni, attualmente ambasciatore italiano in Congo. Qui è subentrato all’ambasciatore Luca Attanasio barbaramente ucciso insieme al carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci lo scorso febbraio. Appena informato della terribile tragedia, ha organizzato il rientro a Roma con la moglie.

Intanto sulla via Ostiense il punto dell’incidente si è trasformato in un altare. Un mazzo di fiori riporta la scritta “Ciao Pingu, ci mancherai tantissimo”.

Ieri è stato arrestato il pirata della strada che l’ha travolto. Si è costituito al Quadraro ed avrebbe dichiarato di essere fuggito per paura.

L’allarme

E’ scattato quando una pattuglia dei carabinieri della stazione Garbatella, mentre era in transito durante un normale servizio di controllo, ha notato un gruppo di ragazzi che si sbracciava per attirare l’attenzione. A terra c’era il 26enne e vani sono stati i soccorsi.

Sondrio, ha un malore improvviso: ragazza di 19 anni trovata morta in strada

SONDRIO. Una ragazza di 19 anni è morta mentre era in strada. La vicenda si è verificata sulla strada Panoramica, nel territorio comunale di Poggiridenti (Sondrio).

Il cadavere era vicino al piazzale di una chiesa. Nel pomeriggio di oggi alcuni passanti hanno lanciato l’allarme ai carabinieri del Comando provinciale di Sondrio e ai sanitari.

All’inizio si e’ temuto fosse stata vittima di un’aggressione. In seguito secondo i primi rilievi del medico legale, si e’ stabilito che il decesso potrebbe essere riconducibile a un improvviso infarto.

Le indagini dei carabinieri hanno accertato, inoltre, che Elisa M., che risiedeva in un paese vicino a quello dove e’ stata ritrovata priva di vita, soffriva da tempo di frequenti crisi epilettiche che la costringevano, talvolta, anche a ricoveri ospedalieri.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)