Connect with us

musica

La musica napoletana si fa strada oggi al Campobasso Summer Festival

Pubblicato

il

Campobasso Summer Festival porta questa sera, alle 21, sul palcoscenico del parco “Eduardo De Filippo”, il “Passione Live – The next generation”.

Evento che ha la finalità di far rivivere la Musica napoletana calandola in un contesto contemporaneo e facendone riscoprire i classici.

Questo ma non solo, si cerca infatti la fusione tra le vecchie e le nuove generazioni, creando un forte legame con il territorio.

Inoltre si vuole promuovere e consolidare al di fuori dei confini campani e nazionali la conoscenza delle “risorse buone” della città di Partenope.

Veicolando l’immagine di Napoli a livello internazionale attraverso il linguaggio universale della Musica.

Campobasso Summer Festival – Protagonisti della serata i più interessati cantanti e musicisti della nuova scena musicale napoletana

Dario Sansone (Foja), Roberto Colella (La Maschera), Maldestro, Gnut, Flo, Irene Scarpato (Suonne d’Ajere), Simona Boo, accompagnati sul palco da musicisti d’eccellenza come Marco Caligiuri (batteria), Gigi Scialdone (chitarre acustiche e Plettri), Fofò Bruno (chitarre elettriche), Caterina Bianco (tastierista) e Ernesto Nobili (direzione musicale e basso).

Special guest della serata Raiz (Almamegretta). Passione Live – The next generation nasce dalla spinta artistica di una nuova generazione di interpreti, così come la precedente (negli anni 80 e 90); capace di far avvicinare i giovani ascoltatori alla canzone napoletana sia classica che moderna.

La scelta del nome in inglese esprime volutamente le forti ambizioni di diffusione internazionale.

Lo spettacolo prevede una scaletta ricca di sorprese, duetti e riproposizione di brani classici come Carmela, Vesuvio, Scetate, Maruzzella, Tu si ‘na cosa grande, Era de maggio, Indifferentemente, Comme facette mammeta, Brigante se more, Passione, Cu’mme e Napul’è, alternate alle nuove hit di oggi come Nove Maggio (Liberato), ‘O sciore e ‘o viento (Foja), Lu cardillo (24Grana), Nun te scurdà (Almamegretta), L’ammore o’ vero (Gnut) e tanti altri brani per circa due ore di un intenso e travolgente spettacolo.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)