Connect with us

cronaca

Roma, spari tra la folla in pieno centro: feriti due ragazzi di 22 anni, sono gravi

Pubblicato

il

Roma

ROMA. Ancora sangue in strada, due ragazzi di 22 anni rischiano la vita. Spari in pieno giorno a Tor Bella Monaca dove due ragazzi sono stati raggiunti da diversi colpi d’arma da fuoco, almeno nove, rimanendo gravemente feriti.

ROMA – I fatti

Secondo quanto riportato da Romatoday, diversi i colpi uditi dagli abitanti di via dell’Archeologia con la richiesta d’intervento al 112. Sul posto all’altezza del R5 sono quindi intervenuti carabinieri e polizia, con i due giovani trasportati d’urgenza in ospedale.

Roma – Secondo una prima ricostruzione

I colpi sono stati esplosi intorno alle 14:00 all’altezza del civico 90 della strada del quartiere della periferia est contro due ragazzi coetanei che si trovavano seduti sul ciglio della strada. Spari partiti da un’auto in transito, con la vettura poi allontanatasi rapidamente da via dell’Archeologia.

I feriti

Sono due 22enni, con precedenti, uno nato in Italia ma di origini maghrebine, l’altro nato in Egitto. Attinto alla spalla destra il ragazzo nato nel Paese nordafricano non sarebbe in pericolo di vita, più gravi le condizioni del secondo ferito, colpito all’addome, trasportato in ospedale in condizioni critiche.

I due giovani, sono stati trasportati dalle ambulanze del 118 al Policlinico Casilino ed al Policlinico Tor Vergata.

Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Frascati che stanno cercando di ricostruire l’accaduto ed hanno cominciato la caccia all’auto dal quale sono stati esplosi i colpi d’arma da fuoco, al momento con esito negativo.(Romatoday)

Ancona, trovato morto Luca Castronuovo: aveva 47 anni. Sarebbe dovuto andare in ospedale per una visita

ANCONA. E’ morto Luca Castronuovo, è lui la vittima di 47 anni, trovato nel primo pomeriggio di ieri, martedì 7 settembre, all’interno dello stabilimento balneare La Playa, a Falconara.

L’uomo, 47enne originario della Basilicata, dormiva nella struttura perchè amico dell’attuale gestore, che aveva deciso di dargli una mano per qualche giorno.

In passato ad Ancona aveva lavorato come barman in alcuni locali oltre a svolgere la mansione di custode in una palestra del Piano.

Questa mattina Luca si sarebbe dovuto recare all’ospedale regionale di Torrette per sottoporsi ad una visita medica.

Luca però al nosocomio non c’è mai arrivato. A dare l’allarme i titolari dello stabilimento che hanno visto l’uomo senza vita all’interno del casotto.

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e le Volanti della questura. Secondo una prima analisi da parte del medico legale, Luca sarebbe morto a seguito di un infarto. La salma si trova attualmente all’obitorio dell’ospedale di Torrette.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)