Connect with us

attualità

Obbligo Green Pass, la Camera conferma con 413 “SI”: riapertura scuole e certificazione anche sui mezzi pubblici. Tutte le nuove regole

Pubblicato

il

Green pass

GREEN PASS. La Camera conferma la fiducia al governo sul decreto legge green pass bis. I voti a favore sono stati 413, 48 i contrari, un astenuto. L’Assemblea ora passa al seguito dell’esame del provvedimento.

L’Aula della Camera

Ha approvato la questione di fiducia posta dal Governo sul decreto legge con le misure relative, tra le altre, alla riapertura di scuole e universita’ ‘in presenza’ (l’eventuale ‘dad’ riguardera’ solamente singole istituzioni scolastiche o le zone ‘rosse’) e all’obbligo di certificazione verde sui mezzi di trasporto.

L’Assemblea

Si e’ espressa con 413 si e 48 no (1 astenuto) e procede ora all’esame degli ordini del giorno. Il via libera di Montecitorio al Dl, per l’esame da parte del Senato, dovrebbe arrivare domani (va convertito in legge entro il 5 ottobre).

Nel provvedimento sono ‘entrate’ anche le norme del Dl varato il 10 settembre scorso riguardanti l’obbligo di ‘green pass’ per tutti i visitatori degli edifici scolastici e quello di vaccinazione-Covid per tutti i lavoratori delle rsa.

Tra le novita’ introdotte al testo in prima lettura figura l’estensione della validita’ del ‘green pass’ con un test molecolare da 48 a 72 ore.

Green Pass – Tutte le nuove regole

La misura sarà derogabile esclusivamente in singole istituzioni scolastiche o in quelle presenti in specifiche aree territoriali e con provvedimenti dei presidenti delle Regioni, delle province autonome di Trento e Bolzano e dei sindaci, in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità dovuta all’insorgenza di focolai o al rischio estremamente elevato di diffusione del virus Sars-CoV-2 o di sue varianti.

Previste poi misure su trasporti. In sostanza servirà il green pass per i trasporti a lunga percorrenza (aerei, navi e traghetti del trasporto interregionale, treni intercity, intercity notte e Alta velocità, bus interregionali), mentre ingresso libero sui mezzi del tpl, come bus cittadini e metro. Ma vediamo i dettagli introdotti alla Camera. VALIDITÀ 72 ORE TEST MOLECOLARE La validità del green pass con l’effettuazione di un test molecolare viene portata da 48 a 72 ore.

Le persone senza documenti di identità validi

Perché senza fissa dimora o perché in attesa di riconoscimento, che si sono vaccinate avranno il GREEN PASS, anche allo scopo di consentire loro di accedere a servizi essenziali come mense e dormitori DAD SOLO IN ZONA ROSSA Si potranno prevedere deroghe all’attività in presenza dei servizi educativi per l’infanzia e delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado solo in zona rossa e in circostanze eccezionali.

PROROGA AL 31/12 SOSTEGNO PER LAVORATORI FRAGILI

Estesa, fino al 31 dicembre, della disciplina temporanea relativa ai ‘lavoratori fragili’. Quindi continuerà ad applicarsi l’equiparazione, a determinate condizioni, al ricovero ospedaliero del periodo di assenza dal servizio e la possibilità, di norma di svolgere il lavoro in modalità agile, anche attraverso la destinazione a diversa mansione.

CAMBIO DEFINIZIONE VACCINAZIONE: RIENTRANO QUELLE EQUIVALENTI

Rientrano nella definizione normativa di ‘vaccinazione’ anche quelle riconosciute come equivalenti con circolare del ministero della Salute, somministrate dalle autorità sanitarie competenti per territorio. Quindi le vaccinazioni riconosciute come equivalenti con circolare del ministero della Salute. Somministrate dalle autorità sanitarie competenti per territorio, saranno individuate fra le fattispecie a cui è connessa la generazione del certificato verde.

NOVITÀ SU TEMPI VALUTAZIONE AVANZAMENTO MILITARI

Cambiano i tempi per la valutazione per l’avanzamento dei militari. La nuova norma prevede che il 15 settembre (e non più il 31 ottobre) di ogni anno, il direttore generale della Direzione generale per il personale militare, con apposite determinazioni, indica per ciascuna Forza armata, per ciascun grado e ruolo, gli ufficiali da valutare per la formazione dei quadri di avanzamento per l’anno successivo.

Modificato anche l’articolo 1.242 del Codice dell’ordinamento militare sulle aliquote di valutazione

Questo stabilisce che gli ufficiali piloti e navigatori di complemento, per essere valutati per l’avanzamento, devono trovarsi compresi in apposite aliquote di ruolo stabilite dal ministro della Difesa.

Il 15 settembre di ogni anno (ed è questa la novità visto che la normativa vigente fissava il termine al 31 ottobre) il ministro determina le aliquote di ruolo per la formazione dei quadri di avanzamento comprendendovi per ciascun grado, gli ufficiali che, entro il 31 dicembre dell’anno successivo, maturano la permanenza nel grado o l’anzianità di servizio. Per il 2021 e il 2022, le aliquote di valutazione degli ufficiali sono formate al del 15 ottobre 2021.

ENTRA IL DL COVID TER (PER GREEN PASS IN SCUOLA E UNIVERSITÀ)

Nel dl, come spesso accaduto durante l’emergenza Covid e il susseguirsi di provvedimenti sullo stesso tema, è confluito anche il decreto che ha introdotto l’obbligo di GREEN PASS per accedere nelle scuole e nelle Università. Lo stesso provvedimento stabilisce, dal 10 ottobre, l’obbligo vaccinale nelle strutture residenziali, socio-assistenziali e sociosanitarie. Questo si applicherà a tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa nelle strutture residenziali, socio-assistenziali, sociosanitarie e hospice.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)