Connect with us

economia

Stop “Caro bollette”, il Cdm approva il decreto per il taglio dei costi di luce e gas

Pubblicato

il

Bollette

STOP CARO BOLLETTE. Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto per il taglio delle bollette di luce e gas. Il dl prevede l’arrivo di circa due miliardi e mezzo per tagliare i costi fissi e tamponare così gli aumenti.

Nel dettaglio

Si tratta di due miliardi per eliminare gli oneri generali di sistema nel settore elettrico e di 480 milioni per ridurre gli oneri generali sulla bolletta del gas.

Il decreto approvato dal Cdm

Prevede l’utilizzo di una quota parte, pari a 700 milioni di euro dei proventi delle aste delle quote di emissione di anidride carbonica (CO2); il trasferimento alla Cassa per i servizi energetici e ambientali, entro il 15 dicembre, di ulteriori risorse pari a 500 milioni di euro e l’annullamento delle aliquote relative agli oneri generali di sistema applicate alle utenze domestiche e alle utenze non domestiche in bassa tensione, per altri usi, con potenza disponibile fino a 16,5 kW.

A tal fine, sono trasferite alla Cassa per i servizi energetici e ambientali, entro il 15 dicembre, ulteriori risorse pari a 800 milioni di euro.

450 milioni per rafforzare bonus sociale – Arrivano 450 milioni per rafforzare il bonus sociale sulle bollette destinato alle famiglie in difficoltà economica e con malati gravi.

Lo prevede la bozza del decreto. Per il trimestre ottobre-dicembre – si legge – “le agevolazioni relative alle tariffe elettriche riconosciute ai clienti domestici economicamente svantaggiati ed ai clienti domestici in gravi condizioni di salute e la compensazione per la fornitura di gas naturale sono rideterminate dall’Autorità per energia al fine di minimizzare gli incrementi della spesa per la fornitura, previsti per il quarto trimestre 2021, fino a concorrenza di 450 milioni”.

Iva sulle forniture di gas scende al 5%

Sempre secondo quanto previso dalla bozza del decreto, scende al 5% l’Iva sulle forniture di gas per “usi civili e industriali”. La misura, parte di un set di interventi per calmierare gli aumenti dell’energia previsti da ottobre, vale per l’ultimo trimestre del 2021, da ottobre a dicembre. L’Iva pagata dalle famiglie sulle bollette del gas è oggi al 10%.

Palazzo Chigi: “Decreto azzera aumenti per oltre 3 milioni”

Le nuove misure del decreto sulle bollette intervengono a vantaggio degli oltre 3 milioni di persone che beneficiano del “bonus energia”.

Lo ha reso noto Palazzo Chigi al termine del Cdm. Si tratta, viene spiegato, di nuclei che hanno un Isee inferiore a 8.265 euro annui, nuclei familiari numerosi (Isee 20.000 euro annui con almeno 4 figli), percettori di reddito o pensione di cittadinanza, utenti in gravi condizioni di salute. “Per costoro – si sottolinea – sono tendenzialmente azzerati gli effetti del futuro aumento della bolletta”.(Tgcom24)
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)