Connect with us

campania

Comunali Napoli, Manfredi stacca Maresca di 16 punti: M5S primo partito, ma c’è la spina Bassolino

Pubblicato

il

Napoli

NAPOLI. Ci siamo, mancano, infatti, ormai meno di 20 giorni alle elezioni amministrative, fissate per il 3 e il 4 ottobre. E la città dove l’alleanza tra Pd e M5s sembra funzionare meglio è quella di Pulcinella, Napoli.

Il candidato congiunto Gaetano Manfredi, infatti, come si legge sul Corriere della Sera, è nettamente in testa nei sondaggi, stando all’ultimo rilevamento Ipsos.

Molto staccato c’è il rivale del centrodestra Catello Maresca

Accreditato del 29,5%, ben 16 punti sotto all’ex ministro dell’Università, stimato intorno al 45,5%. Sulla base dell’elenco comprendente tutte le liste, il M5S prevale sul Pd con il 18,6% delle preferenze nel sondaggio odierno (Pd al 17,4%); sulla lista Manfredi Sindaco (8%) e su Fratelli d’Italia (7,1%).

I “sette re di Napoli”

In campo – prosegue il Corriere – ci saranno sette candidati. Il più conosciuto (85%) è l’ex sindaco ed ex presidente della regione Antonio Bassolino sostenuto da liste civiche che portano il suo nome.

A seguire nella graduatoria della notorietà si collocano il candidato del centrodestra Catello Maresca (76%), poi Gaetano Manfredi, sostenuto dal centrosinistra e dal M5S (74%), quindi Alessandra Clemente, l’ex assessore comunale alla Polizia municipale, Patrimonio e Giovani dell’amministrazione de Magistris e Matteo Brambilla, consigliere comunale ex esponente del M5S (59%).

La “sorpresa” o meglio “riconferma” Bassolino

L’ex sindaco potrebbe cambiare le carte in tavola quasi. Se a livello puramente numerico il candidato Gaetano Manfredi risulta essere il preferito dai partenopei, Antonio Bassolino è senza alcun dubbio, l’uomo a furor di popolo.

Tra i sette candidati alla poltrona di Palazzo San Giacomo il più  noto fra i cittadini napoletani interpellati da Ipsos risulta essere è Antonio Bassolino, forte della sua lunga carriera in politica (Partito Comunista, Pds, Ds e Partito democratico da cui è uscito qualche anno fa) prima da sindaco e poi da presidente della Regione Campania e ministro del Lavoro.

Il meno conosciuto è il consigliere comunale M5s uscente, Matteo Brambilla, oggi candidato da dissidente al Comune contro la leadership dell’ex presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte.

Il dato molto interessante è tuttavia un altro: secondo Ipsos  (1.000 interviste su 14.523 contatti) quasi un elettore su quattro,  il 24% degli intervistati, è indeciso sul voto da destinare al prossimo sindaco di Napoli.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)