Connect with us

economia

Pensioni, pagamento in anticipo per il mese di novembre: il calendario completo

Pubblicato

il

pensioni

Anche per il mese di novembre prosegue il pagamento in anticipo delle pensioni da parte di Poste Italiane, con il ritiro in contanti agli sportelli che segue la consueta turnazione alfabetica come già avvenuto nei mesi scorsi.

A riportare la notizia è Qui Finanza. Si tratta del pagamento in anticipo e contingentato per coloro che le ritirano i contanti presso gli uffici postali, attraverso una programmazione dell’accesso agli sportelli nell’arco dei giorni lavorativi precedenti al mese di competenza delle prestazioni. Ecco dunque il calendario per il ritiro per il mese di novembre.

Pensioni, le date dei pagamenti di novembre

Coloro che ritirano la pensione in contanti in un ufficio postale, anche questo mese dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario messo a punto da Poste Italiane, che potrà comunque variare a seconda del numero di giorni di apertura dell’ufficio postale di riferimento.
In particolare, i pensionati potranno ritirare le pensioni di novembre a partire dal 25 ottobre, seguendo la seguente divisione alfabetica:

cognomi dalla A alla B lunedì 25 ottobre;
dalla C alla D martedì 26 ottobre;
cognomi dalla E alla K mercoledì 27 ottobre;
dalla L alla O giovedì 28 ottobre;
dalla P alla R venerdì 29 ottobre;
cognomi dalla S alla Z sabato 30 ottobre (la mattina).

Il pagamento delle pensioni in anticipo è previsto soltanto per coloro che ricevono la pensione in contanti tramite Poste Italiane e riguarda le pensioni, gli assegni e le indennità di accompagnamento per gli invalidi civili.

I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno nel caso prelevare i contanti da oltre 7mila ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Tutti coloro che ricevono la pensione in banca devono come sempre attendere il primo giorno bancabile del mese: la pensione potrà essere prelevata allo sportello esclusivamente a partire da martedì 2 novembre 2021.

Anche per il mese di novembre “i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio. Fonte: Qui Finanza
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)