Connect with us

politica

Scontri a Roma, Draghi in visita alla sede della Cgil. L’abbraccio con Landini: «Gesto non scontato». Due inchieste

Pubblicato

il

Scontri Roma

ROMA. Il premier Mario Draghi ha visitato la sede della Cgil a Roma, attaccata da Forza Nuova durante la manifestazione “No Green pass” che ha messo a ferro e fuoco il centro della Capitale, e ha incontrato il segretario Maurizio Landini.

Da Fratelli d’Italia è arrivata la dura condanna agli scontri di Roma

“Il governo può sciogliere le organizzazioni eversive. Draghi prenda provvedimenti”, ha detto il capogruppo alla Camera, Francesco Lollobrigida.

Nel suo intervento in Aula Lollobrigida ha aggiunto: “Perché il Pd che negli ultimi 10 anni ha governato non lo ha ancora fatto? Rinnovo la mia solidarietà alle forze dell’ordine e alla Cgil, noi siamo e restiamo il partito della legalità”.

Pd presenta mozione per scioglimento Forza Nuova

Intanto il Pd ha presentato al Senato, a prima firma Malpezzi-Parrini, una mozione in cui impegna il governo “a dare seguito al dettato costituzionale in materia di divieto di riorganizzazione del disciolto partito fascista e alla conseguente normativa vigente adottando i provvedimenti di sua competenza per procedere allo scioglimento di Forza Nuova e di tutti i movimenti politici di chiara ispirazione neofascista artefici di condotte punibili ai sensi delle leggi attuative della XII disposizione transitoria e finale della Costituzione repubblicana”. Un’altra mozione simile presentata in Senato da Nencini (Psi) e Faraone (Iv).

Il premier in visita alla sede della Cgil

Intorno alle 12:15 il premier Mario Draghi è giunto nella sede della Cgili a Roma per portare la solidarietà del governo al segretario Maurizio Landini, dopo l’assalto subito sabato dalla sede del sindacato. Il presidente del Consiglio è stato accolto all’ingresso da Landini, da altri dirigenti sindacali e da un centinaio di iscritti che facevano ala. E’ scattato un lungo applauso quando Draghi e Landini si sono abbracciati.

Landini: “Gesto non scontato”

“Ho ringraziato il presidente del Consiglio per una visita dal significato importante, una visita non scontata. Il presidente Draghi ha voluto segnalare la vicinanza del governo e delle istituzioni al sindacato per impedire che torni un passato che va evitato. Un messaggio particolarmente significativo”, ha detto il segretario della Cgil, Maurizio Landini.

“Ho fatto presente al presidente che sabato nel corso della nostra manifestazione avanzeremo la richiesta di scioglimento delle forze che si richiamano al fascismo, come prevede la Costituzione – ha aggiunto -. Un provvedimento che consideriamo necessario e sul quale Draghi ha detto che ne discuteranno nei prossimi giorni”.(Tgcom24)
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)