Connect with us

New York

Usa, arrestato ingegnere-spia: nascondeva i dati top-secret in un sandwich

Pubblicato

il

Usa

USA. Un ingegnere nucleare del Maryland, negli Stati Uniti, e sua moglie incriminati con l’accusa di aver tentato ripetutamente di vendere informazioni segrete sui sottomarini nucleari americani (nascoste all’interno di cose comuni, come un sandwich al burro di arachidi) a un non meglio precisato Paese straniero.

Il presunto piano spionistico – come riporta il Washington Post – smascherato dall’Fbi che ha teso una trappola ai due coniugi.

Usa – I DOCUMENTI TOP SECRET

Una volta un sandwich al burro di arachidi, un’altra un astuccio di chewingum. Non mancavano di inventiva Jonathan Toebbe, 42 anni, e la sua consorte Diana, 45 anni. I protagonisti della vicenda che li ha visti sabato scorso finire in manette per intervento dell’Fbi, in un’operazione che, stando alla testimonianza di un vicino di casa, avrebbe coinvolto circa 30 agenti.

La coppia si era infatti servita di questi nascondini gastronomici per passare le informazioni a quelli che credevano essere rappresentati del Paese straniero con cui l’ingegnere aveva tentato di mettersi in contatto. Si trattava invece di agenti dei servizi segreti americani.

L’Fbi

Riferisce che il piano iniziato nell’aprile 2020, quando Toebbe inviato al Paese in questione un pacco di documenti riservati appartenenti alla Marina americana. Accompagnandolo con una nota scritta: l’uomo sarebbe disposto a vendere manuali operativi, rapporti sulle prestazioni e altre informazioni sensibili relativi alla flotta di sottomarini nucleari americana.

D’altronde, Toebbe lavorava come civile per l’esercito dal 2017, dopo essersi arruolato nella Marina. Si occupa di propulsione nucleare navale dal 2012: nello specifico è esperto della tecnologia che riduce i rumori e le vibrazioni del sottomarini, aspetto fondamentale da cui dipende la loro più o meno facile individuazione.

Il pacco rintracciato dall’Fbi, che ha subito avviato l’indagine servendosi di un suo agente sotto copertura. Quest’ultimo si è messo in contatto con Toebbe comunicandogli che pur di ottenere quelle informazioni le avrebbe pagate migliaia di dollari in criptovaluta.(TGCOM24)
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)