Connect with us

meteo

Meteo, cambia tutto da domani: blitz scandinavo in arrivo con temporali e neve anche a bassa quota

Pubblicato

il

Meteo

METEO. Dopo un martedì di calma apparente, la giornata di mercoledì 13 sarà caratterizzata da un contesto assai capriccioso sulle regioni adriatiche del Centro e su molti angoli del Sud: piogge, rovesci e temporali colpiranno dapprima le Marche e l’Abruzzo, per poi scivolare verso il Molise, la Puglia, la Calabria e la Sicilia.

Qualche piovasco potrà interessare pure la Sardegna, specialmente i comparti meridionali dell’isola
Attenzione poi alla neve che potrà imbiancare la dorsale appenninica scendendo a quote anche basse per la stagione, ovvero intorno ai 1400/1500 metri sui rilievi del Centro e solo un pochino più in alto su quelli del Sud.

Tregua dal maltempo oggi sull’Italia, dove cessa anche l’afflusso di aria insolitamente fredda per il periodo. Questa situazione è destinata però a durare poco: tra domani e giovedì si profila infatti una nuova fase perturbata al centro-sud con venti intensi e temperature in picchiata.

La circolazione di bassa pressione

Da giorni posizionata tra le regioni centro-meridionali italiane e la vicina Penisola balcanica si trasferisce definitivamente verso la Grecia, consentendo un temporaneo miglioramento e la cessazione dell’afflusso di aria insolitamente fredda per il periodo.

L’alta pressione, tuttavia, resterà ancora ai margini dell’Italia e ciò consentirà ad una nuova perturbazione (la n.3 del mese), in discesa dal mare di Norvegia, di raggiungere il nostro Paese: obiettivo preferenziale saranno le regioni adriatiche, il Sud e la Sicilia, con una nuova fase localmente perturbata attesa tra domani e la prima parte di giovedì.

Dal punto di vista termico

Dopo un temporaneo rialzo, si profila un nuovo raffreddamento – affermano i meteorologi di IconaMeteo.it -, a causa della massa d’aria di origine polare alle spalle del fronte che si riverserà fin sul Mediterraneo centrale a partire da domani sera attraverso una marcata intensificazione della ventilazione di Bora e Grecale.

Le temperature, dunque, sono destinate a mantenersi al di sotto della norma ancora per qualche giorno, con uno scarto notevole al Centro-Sud (anche di 6-8 gradi) tra giovedì e venerdì.

Condizioni di generale variabilità, a causa del passaggio di nuvolosità alla media e alta quota a partire dal Centro-Nord, successivamente anche sulla Sardegna e al Sud, con un cielo da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso.

Nel pomeriggio brevi e occasionali piovaschi nel settore centrale della Liguria. In serata qualche fiocco di neve nel nord dell’Alto Adige sotto i 2000 m.Temperature: massime in rialzo in gran parte del settore peninsulare, senza grosse variazioni altrove.

Valori al di sotto della norma sul versante adriatico e al Sud peninsulare.Venti: in prevalenza moderati o tesi da nord o di Maestrale su Adriatico centrale, regioni meridionali e Isole, fino a localmente forti tra il Canale d’Otranto e l’alto Ionio; generalmente deboli altrove.Mari: mossi l’Adriatico centrale e meridionale, il basso Tirreno, il mare di Sardegna e i Canali delle Isole; fino a molto mossi il Canale d’Otranto e lo Ionio; poco mossi o calmi i restanti mari.

Al mattino nuvole al Nordest

Sulle regioni meridionali e Isole, con dei rovesci o isolati temporali tra Emilia Romagna e Marche, primi scrosci isolati anche in Calabria, nel Cagliaritano e nel nord della Sicilia; altrove in prevalenza poco nuvoloso. Nel pomeriggio si accentua l’instabilità all’estremo Sud con piogge sparse e temporali su Calabria, Sicilia e Sardegna meridionale.

Qualche isolato temporale

Possibile anche sull’Appennino di Emilia Romagna e Marche; fenomeni più sporadici su Abruzzo e Appennino lucano. Poco nuvoloso o velato nel resto dell’Italia con più nubi sul medio Adriatico e nel Ponente Ligure. La sera ancora un po’ di maltempo nelle stesse zone del Sud, locali temporali in costa anche in Abruzzo.Temperature di stampo autunnale e anche inferiori alla media.

Venti da deboli a moderati, in prevalenza settentrionali e in intensificazione da nordest a fine giornata.Mari: mossi il Tirreno centrale, i mari attorno alla Sardegna ed il Canale di Sicilia, fino a molto mosso il Mare di Sardegna; in prevalenza poco mossi gli altri, con moto ondoso in aumento dalla sera

Tempo prevalentemente soleggiato al Nord, sulle regioni centrali tirreniche, nel nord della Campania e in Sardegna, a parte qualche annuvolamento sulle Alpi orientali e nel Piemonte occidentale.

Un po’ di nuvole sul settore del medio Adriatico, ma con scarso rischio di pioggia.Nuvolosità compatta nel resto del Paese, con piogge e rovesci su Salento, Calabria e Sicilia; sui settori tirrenico e ionico dell’isola possibili anche dei temporali.

In serata fenomeni in attenuazione, salvo ancora qualche residua pioggia fra Sicilia orientale e bassa Calabria.Temperature massime quasi ovunque in leggera diminuzione con valori in generale sotto la media: valori fra i 15 e i 19 gradi al Centro-Nord, 16-21 al Sud e sulle Isole.

Giornata ventosa per venti forti settentrionali al Centro-Sud e in Romagna.Mossi o molto mossi i mari meridionali, quelli intorno alle Isole e il medio Adriatico; fino ad agitato al largo lo Ionio meridionale, mosso al largo il Tirreno centrale; poco mossi gli altri mari.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)