Connect with us

campania

Covid a Ercolano, muore medico vaccinato con doppia dose: addio Bernardo, il dottore dei poveri

Pubblicato

il

Bernando Cozzolino

ERCOLANO. Sempre in prima linea, sempre pronto ad aiutare gli altri. Ma il Covid non perdona. In strada per salvare chi vive senza una casa e l’aiuto di nessuno.

Il medico dei senzatetto c’era, li curava. Tanti oggi lo ricordano nella stazione di Piazza Garibaldi a Napoli, chinato a visitare persone avvolte da coperte o solo a dare conforto.

Bernardo Cozzolino era vaccinato

Le due dosi di vaccino, come riporta Repubblica, fatte a febbraio scorso, come i suoi colleghi in prima linea, non sono riuscite a salvarlo. È morto, ieri mattina, a 63 anni nel reparto di terapia intensiva al Cotugno, dove era ricoverato da giorni. Una delle poche battaglie perse dal medico di famiglia di Ercolano, quella decisiva.

Il ricovero

Non è riuscito a superare la crisi provocata da una polmonite bilaterale interstiziale. I funerali si terranno oggi pomeriggio nella Chiesa del Santissimo Salvatore, in Via Panoramica, alle ore 16.

“Era troppo esposto” dice amareggiato un collega

Il presidente della Medi Coop Vesevo, Paolo de Liguoro, associazione di cui la vittima faceva parte aggiunge: “Ancora un medico morto per curare le persone. Bernardo, caro amico e medico indefesso, era vaccinato e per noi è una tragedia inspiegabile. Purtroppo, ci troviamo ancora circondati da tanti sconsiderati che protestano, che rifiutano i vaccini, che negano l’esistenza della morte da Covid.

Questo è l’ennesimo sacrificio di un medico morto per la passione per il suo lavoro. Non bisogna abbassare la guardia, la guerra contro il Covid non è ancora persa”.

Il cordoglio del sindaco

“È un giorno triste per la comunità – ha detto il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto – . Tanti di noi hanno avuto modo di conoscere e di apprezzare il dottor Cozzolino, la sua profonda devozione nell’aiutare il prossimo, sia come medico che come uomo di fede. A nome mio e dell’amministrazione tutta esprimo profondo dolore e cordoglio ” .(Repubblica)
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)