Connect with us

campania

Napoli, Manfredi sindaco, la proclamazione ufficiale: «Ora una grande ripartenza»

Pubblicato

il

Napoli sindaco Manfredi

NAPOLI. Gaetano Manfredi è stato proclamato sindaco di NAPOLI nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Arengario del tribunale di NAPOLI.

Manfredi è stato eletto sindaco al primo turno delle amministrative lo scorso 4 ottobre, raccogliendo il 62,88% dei voti.

Le parole del primo cittadino

“Sono consapevole dell’onere della carica che assumo oggi – ha detto l’ex ministro subito dopo la proclamazione -, ma anche profondamente convinto che la città senta la necessità di una grande ripartenza, di un futuro che guardi veramente a una dimensione della città che sia degna della sua tradizione e della sua storia. Su questo ci sarà il mio massimo impegno”.

“Il mio pensiero – ha aggiunto – va a tutta la comunità dei cittadini napoletani, che sicuramente contribuiranno con le loro qualità e la loro essenza a questo grande progetto. Il mio pensiero va anche alle tante persone che soffrono per mancanza di lavoro e di futuro, per le prospettive difficili che questo momento complesso propone loro. Io sono convinto che il grande spirito di solidarietà e l’impegno tipico della nostra città sarà in grado di dare una risposta a tutti.

È un momento molto importante, molto significativo, io ho sempre detto che questa è una sfida collettiva e spero che riusciremo a interpretarla nel migliore dei modi.

Sono fiducioso che tutti insieme riusciremo a dare una prospettiva a NAPOLI, è importante anche per tutta l’Italia”. Oggi alle 15, a Palazzo san Giacomo, è previsto il passaggio di consegne tra l’uscente Luigi de Magistris e il neo sindaco Gaetano Manfredi.

“De Iesu e Cosenza assessori? Penso di sì”

Così risponde ai cronisti che gli chiedevano delle nomine in giunta. Manfredi conferma che tra i primi due assessori cooptati ci sono l’ex questore Antonio De Iesu e l’ex assessore ai Lavori pubblici della Regione Campania Edoardo Cosenza.

“Problemi non ce ne sono – ha aggiunto -, oggi mi sono insediato, non potevo fare la giunta prima di essermi insediato…Quindi in settimana ci sarà la giunta”.

Sul possibile inserimento di Caterina Miraglia

Ex assessore regionale con Stefano Caldoro e madre di Stanislao Lanzotti, coordinatore della lista Azzurri per Napoli, l’ex rettore dice: “Sono voci che circolano, i nomi che sono in circolazione sono tutti nomi giornalistici. La definizione della giunta avverrà nelle prossime ore”.

E ancora aggiunge:

“Le prime figure apicali? Le sto valutando, il tema è che purtroppo non posso fare nomine subito, non è stato approvato il bilancio consolidato. Per poter fare le nomine bisogna attendere l’insediamento del Consiglio comunale e l’approvazione del bilancio. Questo chiaramente ci creerà dei problemi organizzativi subito”.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)