Connect with us

cronaca

Nettuno, è morto Angelo Licheri, l’eroe che cercò di salvare Alfredino Rampi

Pubblicato

il

Angelo Licheri

NETTUNO. Se ne è andato a 77 anni, Angelo Licheri, l’eroe che cercò di salvare il piccolo Alfredo Rampi. E’ lutto cittadino a Nettuno, città che piange Angelo Licheri, il volontario che nel 1981 si calò nel pozzo di Vermicino in cui cadde e perse la vita il piccolo Alfredino Rampi di soli sei anni.

Licheri

Come riporta Ilcorrieredellacittà, ha vissuto a Nettuno negli ultimi 20 anni ed era ospite della Fondazione San Giuseppe: purtroppo si è spento nella notte, a 77 anni, tra incredulità e dolore.
Nettuno, morto Angelo Licheri: il volontario che cercò di salvare Alfredino Rampi

“Se ne va un uomo coraggioso e dal cuore immenso – dichiara il Sindaco di Nettuno, Alessandro Coppola – non era nato e Nettuno, ma qui ha trovato una seconda casa. La nostra comunità lo accolto a braccia aperte ed oggi piange con profondo dolore la sua scomparsa. Domani, nel giorno dei funerali che si terranno nella chiesa di Tre Cancelli, sarà proclamato il lutto cittadino”. (IlCorrieredellacittà)

Santa Maria Capua a Vetere, si schianta con l’auto perde la vita a 25 anni: Giulia morta in auto come il fratello e il fidanzato

SANTA MARIA CAPUA A VETERE.  Un destino atroce accanitosi contro una famiglia. Giulia muore a 25 anni come il fratello e il fidanzato, sempre in un incidente stradale tre anni fa, e sui social qualcuno ha postato una loro foto con un messaggio toccante. «Il destino vi ha voluti assieme. Due angeli in paradiso».

Giulia Carfora

E’ morta tragicamente mentre era in macchina con la cugina quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo dell’auto che si è ribaltata.

L’incidente

Era da poco passata l’1 di notte quando si è verificato il sinistro. Giulia era a bordo della sua auto, una Fiat Panda, e viaggiava assieme alla cugina che non è in pericolo di vita, quando, per ragioni ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo. La Panda si è ribaltata all’altezza dei giardinetti dopo essersi schiantata contro la segnaletica verticale.

I soccorsi

Come scrive anche Caserta News – sono intervenuti i sanitari del 118. Le condizioni della 27enne erano già molto critiche. Nonostante i tentativi di rianimarla, il suo cuore ha smesso di battere. Era molto conosciuta e benvoluta da tutti in paese. Nelle ultime ore sono decine i messaggi di cordoglio sui social network.
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)