Connect with us

campania

Dora Lagreca, svolta nel caso? Una nuova scoperta fatta dai giornalisti: spuntano gli auricolari

Pubblicato

il

Dora Lagreca

CASO Dora Lagreca. Proseguono le indagini sulla giovane di origini salernitane morta a 30 anni a Potenza. C’è chi insiste sulla pista del suicidio, ma la famiglia non ci sta, non ci crede.

Una nuova scoperta

Secondo quanto riportato da Napolitoday gli inquirenti procedono con l’analisi del cellulare sequestrato la notte della tragedia. Sulla indagine vige lo stretto riserbo ma il “giallo” degli auricolari – scrive il quotidiano Il Mattino – torna prepotentemente a galla.

Gli auricolari

Dora li utilizzava per correggere alcuni problemi di udito. In prima battuta, c’erano stati dubbi sulla circostanza che li utilizzasse o meno quando è caduta.

L’avvocato

Nominato dalla sua famiglia ha sempre sostenuto che li indossasse e infatti ieri è arrivata la conferma: il giornalista inviato della trasmissione “Pomeriggio Cinque” avrebbe infatti rinvenuto un pezzo di auricolare nell’erba dove Dora è poi precipitata. Il reperto è stato poi prelevato dai carabinieri.

La caduta di spalle e le impronte sulla balaustra: perché potrebbe non essere suicidio

Durante il sopralluogo nell’appartamento di Capasso, i RIS hanno sequestrato quattro valige di reperti. Tra questi, rilievo investigativo determinante hanno i 2 metri e mezzo di balaustra in metallo prelevati dal parapetto.

Difatti, attraverso le analisi di matrice dattiloscopica, sarà possibile capire se la ragazza ha provato disperatamente ad aggrapparsi prima di cadere.

In quest’ottica, dunque, particolare attenzione dovrà essere prestata alle impronte digitali eventualmente presenti.

Se quest’ultime risulteranno ben definite, la presa sul parapetto è stata verosimilmente lenta e, quindi, sarà plausibile ritenere che Dora ha provato ad afferrare quest’ultimo nell’estremo e disperato tentativo di salvarsi.

Se invece risulteranno strisciate, sarà realistico supporre che il contatto con l’alluminio è avvenuto in maniera veloce.

Le indiscrezioni

Secondo quanto rilevato dall’autopsia, il corpo della ragazza avrebbe impattato sul cortile con la schiena urtando prima contro una parabola. Dunque, Dora sarebbe caduta voltata di spalle. Un’ipotesi questa, se confermata, che metterebbe fortemente in discussione l’ipotesi del gesto volontario.(Fanpage)
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)