Connect with us

economia

Reddito di emergenza, quando arriva la quarta rata: le date dei pagamenti. A chi spetta e chi deve restituirlo

Pubblicato

il

Reddito di emergenza

REDDITO EMERGENZA. INPS ha fretta di smaltire gli arretrati, anche perché se ne sono accumulati parecchi e la fine dell’anno è sempre un periodo delicato.

Ci saranno infatti da predisporre i nuovi bonus del 2022 ed anche tante novità in termini di pensioni e altre misure, sempre in capo ad INPS.

L’INPS deve pagare l’ultima rata del reddito di emergenza

L’accredito potrebbe avvenire già nell’ultima settimana di ottobre o essere posticipato nella prima metà di novembre.
Una risposta definitiva arriverà con le lavorazioni del sussidio. Il momento che precede la comunicazione delle date di pagamento.

La quarta rata del Rem è riferita al mese di settembre. Il Decreto Sostegni Bis aveva stabilito quattro trance del sussidio. L’importo varia da 400 a 840 euro. Un contributo più ricco spetta a famiglie più numerose.

Reddito di emergenza da restituire – Le incompatibilità

Il Rem è incompatibile con:

il reddito di cittadinanza
i bonus stagionali (da 1600 e da 2400 euro)
i trattamenti pensionistici (a eccezione dell’assegno ordinario di invalidità)
un reddito familiare, calcolato ad aprile 2021, superiore alla quota di Rem prevista
Se i beneficiari hanno violato queste incompatibilità, nei prossimi mesi potrebbero essere obbligati a restituire le somme indebitamente percepite. In alcuni casi l’INPS potrebbe congelare o revocare le rate del sussidio.

Reddito di emergenza – Come calcolare l’importo

Per calcolare l’importo delle rate del Rem, va moltiplicato il numero “400” per il parametro della scala di equivalenza associato alla famiglia. Chi fa la domanda ha valore “1”, ogni maggiorenne ha valore “0,4” e ogni minorenne “0,2”.

In una famiglia con due genitori e tre figli minori, si userà questa formula per calcolare l’importo del sussidio:
400 euro x 2 (1, chi fa domanda + 0,4, l’altro genitore + 0,6, i tre figli minori) = 800 euro

Reddito di emergenza: a chi spetta? – I requisiti

Il Rem spetta alle famiglie che rispettano questi requisiti:

reddito familiare nel mese di aprile 2021 inferiore ad una soglia pari all’ammontare di cui all’articolo 82, comma 5, del decreto-legge n. 34 del 2020 (reddito inferiore a una soglia pari all’ammontare del Rem);
residenza in Italia;
patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno precedente. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro persona nel nucleo familiare, fino a un massimo comunque di 20.000 euro;
ISEE non superiore a 15.000 euro. (TheWam)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

1 Comment

1 Comment

  1. Josephine orillo

    21 Ottobre 2021 at 09:47

    Io ce due figlie in carico, nostra isee insiemi con la Mia sorella, ho fatto domanda per REM, respinta perche la Mia sorella gia fatto prima Di mi,, li presso soldi ogni mese 800 euro, ho parlato con lamia sorella, ho detto quello soldi Di REM non solo per li perche, anche noi parti Di famiglia, anche io ce reddito con due figlie, invece la Mia sorella sola,, la Mia sorella presso tutti, li datto a mi solo 800 euro in totally,,, ho fatto reklamo in officio inps pero hanno detto solo avvocato lavoro per obligo la Mia sorella per darmi la nostra parti,,,, cose chi tepo di auioto Di famiglia quando un famiglia ladre per reddito Di famiglia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)