Connect with us

mondo

Tragedia sul set, nella pistola di Baldwin munizioni vere: l’attore non lo sapeva. Era già accaduto

Pubblicato

il

Set tragedia Baldwin

TRAGEDIA SUL SET. C’erano proiettili veri nella pistola usata sul set di Rust e che ha ucciso la direttrice della fotografia Halyna Hutchins. Lo riportano i media americani, citando i documenti della polizia. La responsabile del controllo delle armi era una ventenne al primo incarico in quel ruolo

E c’è di più. Era già accaduto, solo qualche giorno fa quando la controfigura di Baldwin aveva sparato accidentalmente, e in quel caso senza conseguenze, due colpi dopo che gli era stato detto che la pistola non aveva alcuna munizione, neanche a salve. Esattamente, pare, come avvenuto poco prima della tragedia quando l’arma consegnata all’attore era stata definita “pistola fredda” dunque scarica, sicura.

I protocolli di sicurezza

Sul set del film western i protocolli standard di sicurezza, inclusi i controlli sulla pistola, sembra dunque non fossero rispettati in pieno tanto che nei giorni precedenti all’incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins ed è rimasto ferito il regista Joel Souza, almeno un operatore si era lamentato con un manager di produzione della sicurezza delle pistole sul set. Secondo quanto emerge da un documento ottenuto dalla Bbc, che elenca i membri della troupe che erano previsti sul set quel giorno, la responsabile del controllo delle armi sarebbe stata una ventenne al primo incarico in quel ruolo.

Il tweet di Baldwin

Sentito dalla polizia subito dopo la tragedia Alec Baldwin, in lacrime, su twitter ha sfogato tutta la sua disperazione: “Non ci sono parole per descrivere il mio shock e la mia tristezza per Halyna Hutchins, moglie, madre e collega ammirata”, ha scritto l’attore, assicurando la sua completa collaborazione alle indagini in corso. Colpita al petto Halyna Hutchins è morta poco dopo il trasporto in ospedale. Souza invece che era seduto dietro di lei al momento dell’incidente, è stato ferito a una spalla ma è già stato dimesso.

Le indagini

Le autorità del New Mexico stanno indagando per accertare se esita o meno la registrazione della sparatoria. La produzione del film intanto è stata sospesa e la Rust Movie Productions in una nota chiarisce “La sicurezza è la nostra priorità. Anche se non siamo a conoscenza di nessuna denuncia sulla sicurezza sul set, condurremmo un’indagine interna sulle nostre procedure”.(Skytg249
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)