Connect with us

economia

Reddito di cittadinanza, quando arrivano i soldi: ecco le nuove date per il pagamento

Pubblicato

il

reddito cittadinanza

REDDITO DI CITTADINANZA. E’ caos per quanto riguarda i pagamenti di ottobre e tra i percettori del sussidio è sempre più comune la domanda che in tanti cominciano a farsi.

Reddito di Cittadinanza: cambiano le date della ricarica di ottobre

A differenza del mese di settembre ad ottobre come ormai abbiamo potuto constatare non si è verificato il pagamento anticipato.

Come sappiamo, le date da segnare sul calendario in cui solitamente arrivano i soldi sono il 15 del mese per chi percepisce il sussidio per la prima volta o per coloro che si trovano a ricevere la prima mensilità dopo lo stop dei 18 mesi. In tutti gli altri casi, invece, la data da ricordare è invece quella del 27 del mese.

A settembre si è verificata una situazione anomala. I pagamenti infatti sono avvenuti in anticipo e cioè nelle date del 13 e del 20 di settembre.

La decisione è stata presa dall’INPS in modo tale da poter organizzare anche i pagamenti previsti per l’assegno unico da integrare ai soldi previsti dall’RdC che infatti sono arrivati il 27 settembre.
Ora per ottobre tutti pensavano al ripetersi di tale dinamica, visto che fino a fine 2021 sarà prevista l’integrazione dell’assegno unico.

Pagamento reddito di cittadinanza

Per il pagamento ordinario dell’RdC si dovrà aspettare il 27 di ottobre Per coloro che hanno ricevuto il sussidio per la prima volta, con tanto di consegna della carta dedicata, la data è stata invece venerdì 15 ottobre.

Reddito di Cittadinanza: la riforma prevista per il 2022

nel 2022 sarà disponibile un miliardo in più da destinare a tale misura che verrà a costare 8,8 miliardi di euro circa.

Il governo Draghi ha come obbiettivo principale quello di migliorare il meccanismo che reintroduce i percettori nel mondo del lavoro oltre che ad aumentare i controlli per quanto riguarda le modalità in atto per inoltrare la domanda, troppi infatti i cittadini individuati dalla Guardia di finanza che percepiscono il RdC senza averne diritto.

Tra le novità maggiori l’installazione di un sistema telematico, di un database che tenga traccia di tutte le proposte di lavoro rifiutate dal beneficiario del sussidio.

Il sistema a partire dal terzo rifiuto taglierà automaticamente l’importo della ricarica per ogni mensilità successiva alla quarta fino al totale azzeramento del sussidio.(Trendonline)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

1 Comment

1 Comment

  1. Maria Letizia Manfredi

    25 Ottobre 2021 at 18:32

    Mio figliodisabili inabile al 100per100 prende reddito di cittadinanza e nucleo familiare cristiano tutti io non capisco che i miei nipoti reddito cittadinanza non prende assegno unico 3 minori disoccupata e una vergogna se puoi risp

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)