Connect with us

cultura

Oscar 2022, “E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino candidato per l’Italia

Pubblicato

il

sorrentino

Per l’annuncio delle nomination bisognerà aspettare l’8 febbraio, ma Paolo Sorrentino può gioire ancora una volta. Il suo film È stata la mano di Dio rappresenterà l’Italia nella selezione per il miglior film internazionale agli Oscar. A stabilirlo è stata quest’oggi la commissione di selezione istituita dall’Anica su richiesta dell’Academy, che ha riservato al famoso regista il primo posto nella ristretta cerchia dei 18 film in corsa, tra tutti quelli già usciti o in previsione di uscita nelle sale italiane tra il 1 gennaio 2021 e il 31 dicembre.

Si spera in un bis

Dopo aver vinto la statuetta più agognata del cinema nel 2014 con La grande bellezza dunque, l’Italia potrebbe vivere un’altra volta la notte degli Oscar che si terrà a Los Angeles il 27 marzo.

La pellicola è ambientata nella Napoli degli anni Ottanta, periodo in cui la vita del diciassettenne Fabietto Schisa è destinata a cambiare radicalmente in seguito a due avvenimenti: l’arrivo di Maradona al Napoli e un grave incidente, che interromperà la felicità familiare, in un’atmosfera drammatica e riflessiva.

Dal regista e sceneggiatore Premio Oscar Paolo Sorrentino la storia di un ragazzo nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta. “È stata la mano di Dio” uscirà in cinema selezionati il 24 novembre e su Netflix il 15 dicembre 2021.

C’è felicità e orgoglio nelle parole di Paolo Sorrentino: “Sono felice che È stata la mano di Dio sia stato selezionato per rappresentare il cinema italiano agli Oscar. Ringrazio di cuore la commissione dell’Anica, che ha scelto il mio tra tanti bei film. Ringrazio The Apartment, Fremantle e Netflix per avermi sostenuto.

È stata la mano di Dio è il mio film più importante e doloroso e sono felice che tutto questo dolore oggi sia approdato alla gioia. Quello di oggi è solo il primo passo e il bello di questa gara è che l’unica competizione al mondo in cui arrivare già tra i primi cinque è una vittoria. Viva il cinema italiano”. Il regista ha poi aggiunto su Instagram: “Io, la troupe e gli attori festeggiamo con un tuffo a mare. Grazie”.

Sindaco di Napoli Manfredi: “Talento che inorgoglisce”

Tante le congratulazioni arrivate a Sorrentino, tra tutte quelle del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in un tweet: “Congratulazioni a nome di tutta la città. Talento assoluto che ci inorgoglisce. Napoli è con te”. Anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha voluto complimentarsi con il regista, svelando un aneddoto sua pagina Facebook: “Nel luglio dello scorso anno, il grande regista Paolo Sorrentino venne a farci visita a pochi giorni dall’avvio delle riprese del suo nuovo film, in cui avrebbe affrontato il tema del ritorno a casa, nella sua Napoli. Oggi, dopo il successo al Festival di Venezia, arriva un altro importante riconoscimento per la sua nuova pellicola. Per Napoli e per la Campania è davvero una gran bella notizia, che ci rende davvero orgogliosi. Uno stimolo ulteriore per continuare a investire sul cinema e sulla cultura come elementi di promozione della nostra regione”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)