Connect with us

economia

Pensioni, più soldi in arrivo per tutti e pagamento anticipato: c’è la conferma. Ecco cosa accadrà nel prossimo mese

Pubblicato

il

pensioni

Arriva la tredicesima sulle pensioni. Questo inverno infatti molti pensionati potrebbero ritrovare un gradito regalo sotto l’albero di Natale.

Una revisione delle quote in base al carovita, e l’attesa riforma del sistema, porterà ad un incremento di soldi per chi ne beneficerà.

I beneficiari con diritto alla tredicesima, infatti, dovranno essere vagliati non solo in base al reddito complessivo ma anche in merito agli importi completi del trattamento di cui fruiscono.

La somma aggiuntiva risulta, a dicembre 2021, pari a 154,94 euro e, in caso, verrà accreditata automaticamente sul cedolino dell’Inps destinato al pensionato. Sono inclusi in questo trattamento tutti coloro che prendono pensioni basse, o comunque al di sotto di una determinata soglia reddituale.

Nello specifico, quindi, si parla di pensionati incapienti. La tredicesima sulla pensione scatta infatti in base a un rapporto fra reddito e pensione percepita ma anche sullo status di chi la percepisce.

I quali, il più delle volte, non possono assolvere ai pagamenti obbligatori ma nemmeno alle detrazioni fiscali al momento della dichiarazione dei redditi, in quanto risultanti in stato di incapienza.

I requisiti

Guardando ai numeri, i requisiti per accedere alla tredicesima riguardano una soglia di reddito non superiore ai 10.053,81 euro. In caso il pensionato (o la pensionata) risulti coniugato, il reddito complessivo dovrà essere inferiore ai 20.107,62 euro.

Per quanto riguarda l’importo della pensione, esso non dovrà risultare superiore al valore totale del trattamento previdenziale minimo, considerando anche la somma aggiuntiva dei 154,94 euro della tredicesima. Requisiti che saranno tassativi al fine di ottenerla, altrimenti non si figurerà fra i beneficiari.

Seguendo il trend istituito durante la fase più acuta della pandemia, gli importi verranno probabilmente pagati in anticipo anche a ottobre e, naturalmente, anche a dicembre. Anche in questo caso, si rispetteranno i criteri dell’ordine alfabetico.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)