Connect with us

Senza categoria

Santa Maria a Vico, papà Domenico stroncato da un malore improvviso: lascia una bimba. Aveva 35 anni

Pubblicato

il

Santa Maria Capua a Vetere

Santa Maria a Vico. Ancora una disgrazia, ancora una bimba che crescerà senza il suo papà. La comunità di Santa Maria a Vico e l’intera Valle di Suessola sono scosse per la terribile notizia giunta dalla Gran Bretagna.

I Fatti

E’ deceduto all’età di 35 anni Domenico De Lucia, originario della frazione Rosciano (località Ruotoli): il giovane, trasferitosi per lavoro Oltremanica, è stato rinvenuto privo di vita all’interno della sua abitazione nella notte tra sabato e domenica.

A dare l’allarme, come riporta Edizione Caserta, sono stati gli amici che non l’hanno visto uscire per andare lavoro e si sono recati nell’alloggio facendo la tragica scoperta.

A stroncare la vita del povero Domenico potrebbe essere stato un malore improvviso anche se soltanto l’esame autoptico disposto dalle autorità britanniche potrà chiarire i motivi del decesso.

Domenico

Era originario della frazione Rosciano di Santa Maria a Vico e si era trasferito nei mesi scorsi dall’abitazione di Ruoli dove viveva all’Inghilterra dove aveva trovato lavoro come cameriere nel settore della ristorazione.

Lascia una bimba e un grande vuoto tra gli amici di Santa Maria a Vico che lo ricordano con grande affetto e ora attendono il rientro della salma in Italia per l’ultimo abbraccio.(EdizioneCaserta)

Tragedia a Messina, giovane papà cade dal sesto piano del palazzo e muore: aveva 37 anni, lascia tre bambini

MESSINA. Ennesimo dramma, ennesima famiglia stroncata. Un dolore che ha pervaso l’intera comunità. Tragedia a Messina dove un giovane di 37 anni, padre di tre figli, cade dal balcone, al sesto piano di un palazzo e muore.

Le indagini e i soccorsi

Secondo una prima ricostruzione dei fatti dagli inquirenti, l’uomo molto probabilmente si sarebbe suicidato lanciandosi dal sesto piano di una palazzina a Bordonaro.

Terribile la scena che si è presentata agli occhi di cittadini, curiosi e soccorritori. Ancora ignote le cause del folle gesto. Sul posto è giunto il magistrato di turno dottoressa Roberta La Speme, le forze dell’ordine ed i medici del 118.(Strettoweb)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)