Connect with us

economia

Pensioni dicembre, al via il pagamento con Tredicesime e Bonus Natalizio: il calendario

Pubblicato

il

pensioni

PENSIONI. I pensionati potranno ritirare le pensioni di Dicembre 2021 presso Poste Italiane, a partire dal 25 Novembre 2021, seguendo questo schema di consegna.

Pagamento pensioni Dicembre 2021 poste italiane:

La pensione di Dicembre 2021 sarà anticipata in queste date

cognomi dalla A alla B lunedì 25 novembre;
cognomi dalla C alla D martedì 26 novembre;
cognomi dalla E alla K mercoledì 27 novembre (la mattina);
cognomi dalla L alla O giovedì 29 novembre;
cognomi dalla P alla R venerdì 30 novembre;
cognomi dalla S alla Z sabato 1 dicembre
– I nostri esperti aggiorneranno il tutto nel caso in cui dovessero esservi delle novità. –

I titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution ed i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno di conseguenza prelevare l’importo dagli oltre 7mila ATM Postamat a partire dalla mattina del 25 Ottobre 2021.

Presso gli Istituti di Credito invece, la Pensione Inps potrà essere prelevata allo sportello esclusivamente a partire da mercoledì 1 Dicembre 2021.

Poste Italiane ricorda anche che i cittadini con età pari o superiore a 75 anni possono richiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro all’arma dei Carabinieri.

Calendario pagamento pensioni in Banca 2021

Il Pagamento delle Pensioni INPS 2021 in Banca, slitta rispetto al primo giorno in diversi mesi. Bisogna ad esempio considerare Gennaio con Capodanno, o Maggio con la festa del lavoro…solo per fare alcuni esempi.

Inoltre si devono considerare anche la particolarità dei mesi che cominciano per Sabato o per Domenica.

Sappiamo bene che il più delle volte per i Pensionati non è facile dover attendere anche un solo giorno in più per poter ricevere il pagamento della proprio Pensione. Speriamo con questo servizio informativo, di poter offrire uno strumento utile alla la pianificazione delle spese mensili in base al Calendario di pagamento per le Pensioni presso le Benache nel 2021.

Chi possiede un conto-corrente collegato ad una carta Bancomat o con funzionalità di HomeBanking, potrebbe vedersi accreditare l’intera somma della pensione già il primo di ogni mese, indipendentemente dai giorni di festività o di fine settimana. – Sono tantissimi i Pensionati che hanno ormai preso confidenza con questo sistema.

La data:

Dicembre 1 Dic 2021

Quanto spetta di tredicesima sulle pensioni INPS di dicembre 2021

La gratificazione natalizia non per tutti gli ex lavoratori è pari all’importo dell’assegno mensile pensionistico. Il calcolo della tredicesima mensilità tiene conto infatti delle mensilità di ratei di pensione erogati nel corso dell’anno, in questo caso il 2021.

per il pensionato che si è ritirato dal lavoro in gennaio, la tredicesima corrisponderà al lordo della pensione fruita nelle 12 mensilità del 2021. In altri termini, avrà un assegno pensionistico doppio.

Per chi invece gode della pensione da meno di dodici mesi, l’importo lordo non corrisponderà all’importo lordo pieno dell’assegno, ma qualcosa in meno commisurato ai ratei maturati.

Facciamo l’esempio del pensionato che ha lasciato il lavoro nel mese di aprile e gode di un assegno lordo mensile pari a 1.200 Euro.

Se utilizziamo la formula vista sopra, vediamo cosa accade:

1.200 € X 9 mesi di pensione goduti / 12 mesi = 900 €

Quest’ultimo importo corrisponde a quanto il pensionato andrà a ricevere dall’INPS in aggiunta all’assegno ordinario pensionistico di dicembre 2021.

Per evitare brutte sorprese quando andremo a consultare il Cedolino pensionistico a verifica dell’avvenuta erogazione, teniamo però a mente un dettaglio.

L’importo della tredicesima per i pensionati non è mai di importo pari all’importo della quota mensile pensionistica, ma sempre lievemente inferiore a quest’ultimo.
La differenza di importo è dovuta al diverso regime fiscale IRPEF cui sottostanno le tredicesime, che non prevede detrazioni e bonus al pari dell’assegno ordinario.

Ma non finisce qui: c’è anche il Bonus natalizio sulle pensioni INPS di dicembre 2021. A quanto ammonta?

L’Importo aggiuntivo, pari a 154,94 Euro, spetta ai pensionati che ricevono il trattamento pensionistico minimo, che come ricorda il sito LeggiOggi.it, per il 2021 è pari a 515,58 Euro mensili.

Il beneficio in misura piena viene dunque attribuito a chi percepisce una pensione inferiore a 6.695,91 Euro all’anno.

Se l’importo complessivo delle pensioni, nel 2020, è compreso fra 6.695,91 e 6.850,85 Euro, al pensionato viene liquidata la differenza fra 6.850,85 Euro e l’importo complessivo dei trattamenti.

In presenza di importo complessivo delle pensioni riscosse nel 2020 maggiore di 6.850,85 Euro, l’importo aggiuntivo non viene attribuito.

Oltre alle fasce di attribuzione appena viste, il Bonus natalizio viene riconosciuto in presenza di ulteriori due soglie che fanno riferimento ai redditi personali per l’anno 2020.

Per il pensionato singolo, l’importo aggiuntivo viene erogato qualora i redditi personali non superino i 10.043,87 Euro. Per i pensionati coniugati la definizione della soglia tiene conto del reddito coniugale cumulato, e viene incrementata a 20.087,73 Euro. Anche in questa situazione, il reddito personale complessivo non deve comunque superare i 10.043,87 Euro.(Insindacabili/TrendOnline)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)