Connect with us

politica

De Luca fa spallucce: “Indagine Corte dei Conti? Spiegheremo le scelte fatte”

Pubblicato

il

de luca

De Luca fa spallucce. “Riteniamo di aver agito con correttezza e avremo modo di spiegare con grande tranquillità, e con valutazioni di merito, le scelte fatte dai dirigenti della sanità campana”.

Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, rispondendo a una domanda sull’indagine della Procura regionale presso la Corte dei Conti della Campania, in merito ai fondi destinati dalla Regione alle cliniche private per mettere a disposizione posti letto per pazienti Covid durante la prima ondata.

“I dirigenti della sanità campana – ha ricordato De Luca – hanno fatto un lavoro straordinario quando un anno fa eravamo sull’orlo della tragedia. E ci hanno consentito di salvare la regione più difficile d’Italia, quella con maggiore densità abitativa. Con grande serenità e equilibrio, rispetto per le funzioni di controllo, si chiariranno tutte le questioni di merito sollevate”.

Su Napoli e la squadra del neo sindaco, aggiunge:

Con la nuova Amministrazione comunale di Napoli e, in particolare, il lavoro dell’assessore Antonio DE Iesu, ex questore e già vice capo della Polizia, “si può garantire una svolta sulla sicurezza”.

Secondo DE LUCA, anche nell’ambito dell’evento che sarà ospitato dalla piccola isola flegrea “una parte essenziale” del tema sicurezza “riguarda la città di Napoli. In questi giorni – ha spiegato DE LUCA – a Napoli c’è qualche elemento di novità. Nel senso che si comincia a vedere perfino qualche pattuglia di Polizia municipale in giro. Prima delle elezioni a Napoli abbiamo presentato il dottor Antonio DE Iesu, ex questore e vice capo polizia, come uno dei possibili elementi di garanzia nella riorganizzazione della sicurezza a Napoli.

DE Iesu, dopo le elezioni, è stato impegnato come responsabile della Polizia municipale e in generale della sicurezza a Napoli città. E anche questo è un intervento che si integra con quello che si farà specificamente nell’isola. Credo che sia perfino più importante, perché nell’isola diventa complicato anche esagerare, è un territorio ristretto, quindi era importante avere un elemento di garanzia in più su terraferma. Credo che l’Amministrazione comunale di Napoli possa garantire un svolta sulla sicurezza”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)