Connect with us

Gossip

Linda Batista, l’attrice picchiata da un gruppo di omofobi a Dubai: “Continuava a picchiarmi mentre ero svenuta”

Pubblicato

il

Linda Batista

LINDA BATISTA. L’attrice 49enne Linda Batista picchiata a Dubai, ha bisogno adesso di 45 punti sul viso. Linda racconta tutto in collegamento video a Eleonora Daniele. La Batista è stata pestata dopo aver difeso un ragazzo gay preso di mira da un gruppo di omofobi. Come riporta Gossip, Linda ha il viso completamente distrutto, insanguinato e sfigurato.

Le uniche parole che riesce a dire quando vede i messaggi degli amici, con un filo di voce spezzato, sono: “Quando vedo queste immagini piango, sono orgogliosa. Ringrazio tutti i miei amici. E’ difficile raccontare, solo ora sono consapevole di quello che è accaduto”.

L’attrice è famosa per aver recitato in alcune fiction e soap anche di successo in Italia. Il suo racconto.

“Sono andata a cena con degli amici italiani e sono andata a una festa di compleanno, ero insieme a diverse persone insieme anche al ragazzo, una persona di una gentilezza ed educazione unica, che mi ha chiesto di non dire il suo nome, eravamo all’Armani Privè, uno dei posti più belli di Dubai – racconta Linda – A un certo punto sono arrivati dei ragazzi che hanno iniziato a guardare in modo provocatorio questo ragazzo, era una vera e propria aggressione omofoba, lo hanno spinto, e io non sono riuscita a rimanere in disparte e sono intervenuta”.

La Batista così si è trovato addosso un gruppo di omofobi che “Mi hanno spinto e mi hanno colpito alla testa con una bottiglia, a quel punto io ho perso i sensi e non ricordo nulla, ma chi era presente mi ha detto che una donna del gruppo ha continuato a picchiarmi anche mentre ero priva di sensi e mi ha colpito al volto con il tacco della scarpa”.

Alla luce dell’aggressione partono le indagini sul gruppo di ragazzi che hanno devastato il volto all’attrice. A Dubai ci sono moltissime persone per l’Expo che lavorano al padiglione italiano. Purtroppo, la Batista non può lasciare la località, ma lei dice: “Io resto qui anche perché sto finendo di lavorare”. Conclude poi con: “Ringrazio il mio compagno per essermi stato vicino, così come ringrazio tutti gli amici che mi sono stati vicino, grazie a loro ho trovato la forza di reagire”.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)