Connect with us

sport

Spartak-Napoli, si torna al 4-3-3: Lobotka verso la maglia da titolare

Pubblicato

il

NAPOLI. Chi indossa la maglia del Napoli deve dare il massimo. Siamo allenati e ben preparati. E’ una partita che possiamo e dobbiamo vincere, perché è fondamentale per passare il turno, affinché possiamo concentrarci con calma verso il campionato: siamo un gruppo compatto ed unito, che sa sopperire anche alle assenze“: suona la carica Juan Jesus durante la conferenza stampa di presentazione alla gara. La partita contro lo Spartak Mosca può essere definitiva per il passaggio del turno, e per evitare il purgatorio della Conference League.

Posti in piedi in infermeria

Dopo l’operazione di Osimhen ieri mattina alla clinica Reusch, che lo vedrà fuori dai campi da gioco per circa tre mesi, Spalletti dovrà fare a meno di Anguissa, e di Insigne. Entrambi i giocatori, non sono stati convocati per la trasferta di Mosca. Nella giornata di ieri, sul proprio sito, il Napoli aveva comunicato la modalità di infortunio di Anguissa, che molto probabilmente salterà anche la prossima in campionato contro la Lazio. Invece, Insigne, è stato lasciato a Napoli per via precauzionale. Il capitano dei partenopei, infatti, ha svolto terapie e lavoro differenziato in palestra nell’allenamento della vigilia, a causa di una tendinopatia da sovraccarico al ginocchio destro. Il tipo di infortunio non dovrebbe impedirgli di essere regolarmente a disposizione per la sfida di campionato contro la Lazio.

Spartak-Napoli, quattro primavera in volo per Mosca

La positività al covid di Politano, e l’indisponibilità di Insigne, s’è trasformata in una indimenticabile esperienza per Antonio Cioffi e Giuseppe Ambrosino: il primo, ha già assaggiato l’esordio in Serie A l’anno scorso per pochi minuti nel finale di Napoli – Fiorentina, mentre il secondo è il numero 10 della formazione primavera allenata da mister Frustalupi. In luogo di Faouzi Ghoulam, che non è stato inserito nella lista per l’Europa League, c’è Benedetto Barba. Infine, al posto di Davide Marfella, c’è Hubert Idasiak come terzo portiere. Con la speranza di un risultato contro lo Spartak Mosca, questi giovani possono sognare l’esordio in Europa col Napoli.

Spartak-Napoli, centrocampo da inventare: si va verso il 4-3-3?

Per il ritorno in campo di Demme si deve aspettare ancora un po’, così come per quello di Anguissa. I centrocampisti convocati da Spalletti sono Zielinski, Ruiz, Elmas e Lobotka, ed è proprio su quest’ultimo che potrebbero concentrarsi le chance di vestire una maglia da titolare. Il centrocampista slovacco, dotato di buona tecnica, può comportare anche la relativa titolarità di Mertens, che può beneficiare dei passaggi corti. Napoli, quindi, che potrebbe ritornare al 4-3-3, rinunciando al trequarista ed inserendo un centrocampista. E’ sicura, gioco forza, la titolarità di Lozano.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)