Connect with us

attualità

Speranza: “Dal primo dicembre terza dose agli over 18”

Pubblicato

il

speranza

Il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa a Palazzo Chigi ha confermato che “da oggi è possibile avere il richiamo a 5 mesi”. Il Governo si appresta ad un’ulteriore modifica: “Dal primo dicembre allargheremo la platea anagrafica della dose di richiam: sarà possibile la dose di richiamo per i cittadini nella fascia di età 18-40 anni”.

 

Speranza: “Dosi vaccino bimbi attese in terza decade dicembre”

Le dosi di vaccino Covid-19 per i bimbi under 12 potrebbero essere disponibili in Italia “nella terza decade di dicembre”. Lo conferma il ministro della Salute Roberto Speranza, ricostruendo i passaggi attesi per l’avvio dell’immunizzazione dei più piccoli.

Durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri, che ha approvato il decreto sulle nuove misure anti-Covid, Speranza ha ricordato che “l’approvazione dell’Agenzia europea del farmaco può avvenire già nella giornata di domani”. 

“A quel punto gli atti formali verranno inviati ad Aifa, la nostra Agenzia del farmaco, che farà le opportune verifiche e si pronuncerà dando un parere che sarà allineato a quello di Ema. Poi evidentemente dobbiamo aspettare l’arrivo e la consegna da parte di Pfizer di queste dosi pediatriche.” 

“La data esatta verrà stabilita nei prossimi giorni e sarà anche oggetto di un confronto tra Pfizer e il commissario all’emergenza Figliuolo”, ha precisato Speranza.

“Nel frattempo – ha aggiunto – noi faremo una campagna di comunicazione. Al tavolo del ministero della Salute presiedono le principali società scientifiche e le organizzazioni dei pediatri italiani. Credo che l’indicazione che daremo come Governo, sarà di ascoltare i propri pediatri” – dichiara il ministro.

“Io penso – aggiunge – che sia l’indicazione più saggia. Molto spesso in questa campagna di vaccinazione circolano informazioni variegate sui vari mezzi di comunicazione, sui social. Per il Governo bisogna fidarsi della scienza, del nostro personale sanitario, in questo caso di ascoltare la voce dei nostri pediatri”, ha concluso.

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)